Home » Iva Zanicchi e la sua prima volta in un musical: “Finalmente mi rilasso”
Spettacolo

Iva Zanicchi e la sua prima volta in un musical: “Finalmente mi rilasso”

Iva Zanicchi intervistata da Tgcom24

Iva Zanicchi è stata tra le protagoniste della tv di questo 2018, Da “Tu si que vales” a Chiambretti, dallo show sulla sua vita al debutto nel musical. “Men in Italy” è infatti in calendario dal 31 dicembre al 20 gennaio al Teatro Ciak di Milano. Una commedia ironica e brillante sul mondo della moda, con protagonisti Bianca Atzei, Alex Belli e Jonathan Kashanian: “Finalmente mi diverto e mi rilasso”, racconta l’artista a Tgcom24.

Per la Zanicchi è la prima volta in un musical, “Molto divertente, coinvolgente, rilassante. E io non mi rilasso mai quando lavoro. Sto portando in giro lo spettacolo ‘Una vita da zingara’ e non mi rilasso per niente perché mi impegna a 360 gradi. Io sono una solista e il fatto di lavorare in gruppo mi diverte tanto”.

Iva racconta il suo ruolo nel nuovo spettacolo, “Una strega. Una donna in carriera, di una certa età, di quelle donne milanesi che fanno tutto loro. Solo lei sa fare bene le cose, ma deve cedere, è stanca, non ha idee, e permette a una giovane fanciulla che arriva dalla campagna di emergere. C’è una conflittualità tra le due, la tratto male ma poi ho bisogno. Un po’ ‘Il diavolo veste Prada’. Ci sono amori che stronco sul nascere… C’è Jonathan che è il mio assistente e che massacro”.

La cantante si dice entusiasta di lavorare con un gruppo molto giovane, “Ti dirò che sono più giovane io di loro (ride, ndr). Bianca Atzei l’ho voluta fortemente. Non era previsto il ruolo della figlia, l’abbiamo creato ad hoc, mi piace la sua voce scura, è carina, dolce… cantiamo insieme e sarà una rivelazione, perché come cantante la conosciamo ma è molto brava come attrice”.

Per la Zanicchi il 2018 è stato davvero un anno d’oro, pieno di presenze in tv, “Allora, o mi sono rincoglionita e faccio tutto e di più senza rendermene conto.. oppure mi dà una sferzata di vitalità. Una grande forza, mi dà piacere. Un momento molto bello, vorrei che il 2019 fosse uguale al 2018, avere la stampa… “

Ma il suo primo amore resta sempre la canzone ed il desiderio di tornare a Sanremo, “Se Claudio mi avesse chiamata ci sarei anche andata. Ci sono nata, sono una sanremese, ne ho vinti tre, l’ultimo è stato brutto, da dimenticare, e non ho più cantato quella canzone. E avrei voluto chiudere un cerchio. Quest’anno è anche il cinquantennale della vittoria di Zingara. Però lo capisco, Baglioni sarà presissimo, perché nessuno lo guarda e poi sono tutti ci vogliono andare”.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com