Home » Eleonora Giorgi: “Mi sono rivista di nuovo bella, le Asl dovrebbero passare il lifting a chi è depresso”
Spettacolo

Eleonora Giorgi: “Mi sono rivista di nuovo bella, le Asl dovrebbero passare il lifting a chi è depresso”

Eleonora Giorgi intervistata dal settimanale Chi

Eleonora Giorgi mostra orgogliosa il suo viso dopo il lifting a cui si è sottoposta di recente. L’attrice 65enne ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi, in cui racconta dell’intervento a cui pensava da parecchi mesi e di come le abbia cambiato la vita, “Non mi riconoscevo più. Sono una donna vitale e l’immagine non corrispondeva più a quello che sentivo dentro. Avevo il disperato bisogno di somigliarmi il più possibile […] Dopo l’operazione mi è preso un colpo! Ero così gonfia che quasi speravo di tornare come ero… Ma poi passati i primi giorni non avevo più dubbi: avevo fatto la scelta giusta. In un attimo mi sono rivista di nuovo bella”.

La Giorgi racconta anche come era arrivata alla decisione di sottoporsi ad un lifting al viso, “È successo che al Grande Fratello ho rivisto il volto di una donna che ha tanti pensieri da donare, un viso anche bello (e non molto bello come hanno scritto), ma che ha 65 anni. Ho ancora troppa voglia di vivere per stare dentro questo scafandro. Uno scafandro con l’anima”.

L’attrice è talmente soddisfatat del risultato che dichiara, “Le Asl dovrebbero passare il lifting a chi è depresso. Ho deciso di non sprecare nemmeno un minuto della mia vita. Ogni giorno mi aspetto che la vita mi sorprenda”.

Nell’intervista al settimanale diretto da Alfonso Signorini, Eleonora Giorgi appare con il figlio, Paolo, avuto dall’unione con Massimo Ciavarro che racconta, “Quando mi dicono che sono bello, mi imbarazzo, e rispondo: anche quando fosse vero, non è merito mio, io non ho fatto niente. Questa cosa l’ho imparata dai miei genitori, che mi hanno insegnato che la bellezza sfiorisce, così come può passare il successo. Un giorno sei al massimo della fama, il giorno dopo non ti si fila più nessuno. Quando dopo dieci ore d’università (ho studiato economia) tornavo a casa e volevo parlare di cose frivole. Invece trovavo mia madre e mio fratello che discutevano di Schopenhauer”.

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com