Home » Moggi contro la serie tv su Calciopoli: “Barbareschi stia molto attento…”
Spettacolo Sport

Moggi contro la serie tv su Calciopoli: “Barbareschi stia molto attento…”

Luca Barbareschi ha annunciato la fiction sul caso Calciopoli

E’ in arrivo su Sky, per il prossimo anno, la serie tv dedicata al caso di Calciopoli prodotta da luca Barbareschi che si intitolerà ‘L’impero’. La fiction, prima ancora di andare in onda, ha già sollevato polemiche, primo tra tutti Luciano Moggi che in un’intervista a Leggo ha dichiarato, “A me non sembra una grande idea. Barbareschi dovrà prestare la massima attenzione alla sceneggiatura della trama perché ci sono delle sentenze che vanno rispettate. Non si possono raccontare cose diverse dalla realtà. “Ci sono sentenze”, prosegue Moggi, “che hanno condannato Giacinto Facchetti, altre che hanno dimostrato che non si può parlare di sistema Moggi, perché erano in parecchi che usavano modi non convenzionali. Bisogna conoscere attentamente quello che è accaduto, i fatti e le sentenze soprattutto. Ci sono richieste di risarcimento ancora vive oggi e non vorrei che questa fiction diventasse un terreno minato per chi la realizza”.

Luca Barbareschi aveva infatti dichiarato a La Verità che il progetto della fiction sarà diverso da quello pensato all’origine e cioè il racconto del caso che anni fa scosse il mondo del calcio, “non sarà su Luciano Moggi, scudetti e partite comprate, come la volevo”. Tratterà, invece, il mondo dei procuratori, perchè, dichiara Barbareschi, “Le società incombono, la Fiat e non solo. Mi accontento. Siamo un Paese che non vuole diventare adulto”.

Potrebbe interessarti anche: Scherzo de Le Iene a Bargiggia: il giornalista reagisce così [VIDEO]

Il produttore ha anche voluto rispondere direttamente a Moggi, “Non sarà una fiction su Moggi, ma avrà per tema il mondo del calcio in generale, con un focus sulle vicende, la vita ed il ruolo dei procuratori. Non ho bisogno pertanto degli avvertimenti di Moggi che mi ricorda che esistono delle sentenze di cui tenere conto. Siamo professionisti e professionali da anni. Sono orgoglioso di riuscire a dare vita fra circa un anno a questa bella serie tv che andrà in onda con Sky. Voglio dunque tranquillizzare gli animi. Sono davvero molto contento di poter realizzare questa serie tv con Sky e di lavorare con l’ad Nicola Maccanico. Quindi caro Moggi, tanto rumore per nulla. Non ci saranno ipotesi risarcitorie ne’ terreni minati, ma solo grande tv”.

 

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com