Home » Sbaglia il rigore contro il Cile: giocatore della Colombia minacciato di morte
Cronaca News Sport World

Sbaglia il rigore contro il Cile: giocatore della Colombia minacciato di morte

Giocatore della Colombia minacciato di morte dopo il rigore sbagliato contro il Cile

Giocatore della Colombia minacciato di morte dopo il rigore sbagliato contro il Cile. Il tempo di sbagliare un rigore e si passa alle minacce di morte. È quanto accade in queste ore a William Tesillo, difensore ventinovenne del Santa Fè.

Tesillo ha sbagliato il rigore decisivo nei quarti di finale di Coppa America. Un errore che costato alla Colombia l’ eliminazione a favore del Cile. E così sono iniziate le minacce di morte, rivolte non solo a lui ma anche a tutti i suoi familiari.

Un dettaglio non di poco conto nel Paese sudamericano che già nel 1994 fece registrare un episodio simile, concluso con l’ assassinio di Andres Escobar, ucciso al ritorno in patria, con diversi colpi di pistola da un’ ex guardia del corpo all’ uscita del ristorante dove aveva appena cenato con la moglie.

Ai microfoni di Radio Caracol, il padre di Tesillo non ha nascosto la sua preoccupazione: “Stiamo pregando molto in questi giorni. Dovremmo capire tutti che il calcio è uno sport nel quale si può anche perdere. Non si può arrivare a certi estremi”.

Giocatore della Colombia minacciato di morte. Ovviamente Tesillo e la sua famiglia si augurano che alle minacce non facciano seguito gli atti di violenza vera e propria. Nonostante siano passati 25 anni, il caso Escobar non lascia del tutto tranquilli, anche se quella vicenda non fu mai chiarita del tutto.

Leggi anche:
Calcio femminile, scomparsa Florijana Ismaili, giocatrice della nazionale Svizzera

Potrebbe interessarti anche:
Brasile, lo scherzetto dell’arbitra sexi: finge il cartellino e poi… [VIDEO]

Oppure potrebbe interessarti anche:
Crollo ponte Morandi, spunta il filmato top secret un anno dopo la tragedia che fece 43 vittime a Genova [VIDEO]

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com