Home » Avanti un altro, Francesca Giuliano: “Senza veli? Solo in un caso. Una donna voleva regalarmi al marito. Sul #Metoo…”
Le interviste di BreveNews Spettacolo Televisione

Avanti un altro, Francesca Giuliano: “Senza veli? Solo in un caso. Una donna voleva regalarmi al marito. Sul #Metoo…”

Avanti un altro, Francesca Giuliano in esclusiva ai microfoni di BreveNews.Com

Avanti un altro, Francesca Giuliano in esclusiva ai microfoni di BreveNews.Com. L’avrete sicuramente vista nei panni di Miss Anni 50, personaggio del salottino di ‘Avanti un Altro’, la trasmissione televisiva di Canale 5 condotta da Paolo Bonolis. La bellissima modella curvy dalle forme più che prorompenti (ha una ottava taglia di reggiseno), molto apprezzata e seguitissima sui social, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai nostri microfoni.

Come hai vissuto la tua adolescenza, hai sempre avuto queste forme? “Considera che a nove anni avevo già le misure di una donna, portavo la quarta di reggiseno. L’ho vissuta male, la timidezza che traspare dalla mia persona deriva proprio da questo. Ero piccola e avevo lo sguardo addosso di persone più grandi di me. Non è stato facile ma mi sono difesa bene. Ho ricevuto un’educazione molto rigida, con mia madre che mi è stata sempre dietro e le uscite in orari stabiliti. Poi se vedi non ho mai avuto avventure, né storie occasionali. Non ho mai convissuto con qualcuno. Insomma, vengo da un’educazione rigida, derivata anche dal fatto che mi ha cresciuto mia mamma da sola, senza mio padre, quindi i metodi erano un po’ duri”.

Entrare nel mondo dello spettacolo è sempre stato il tuo obiettivo o è capitato per caso? “Lo so che lo dicono tutti, ma a me è veramente capitato per caso. Da ragazzina mi dicevano che avevo il viso da attrice, quando mi capitava di lavorare, tutti in quel settore erano convinti che io avessi esperienze alle spalle. Poi all’improvviso è arrivato ‘Avanti un altro’, dove per quel ruolo si erano presentate 5 mila persone, ma l’ho spuntata io”.

Quando e come è nato il personaggio anni 50? “Il personaggio è stato creato dalla SDL Tv, anche se certe movenze e alcune scelte di abbigliamento hanno sempre fatto un po’ parte di me. La produzione di ‘Avanti un altro’ cercava una donna che incarnasse questo stile anni 50 e hanno preso me”.

Avanti un altro, Francesca Giuliano Instagram 

Ad oggi sei tra le donne pin up più desiderate d’Italia, come ti fa sentire questa cosa? “Mi fa piacere anche perché non nasco come personaggio provocante, ma come personaggio per le famiglie, quindi non sensuale. Il fatto che abbia sortito questo effetto, come detto, mi fa piacere. A questo punto mi piacerebbe diventare la più desiderata dagli italiani. Piaccio a diverse generazioni? Di questo sono orgogliosa perché io voglio che le donne mi amino con le mie debolezze e le mie imperfezioni. Ma soprattutto che mi amino per la mia persona e non per il mio personaggio. Il mio obiettivo è avere il consenso delle donne”.

Hai mai ricevuto avances particolari? “A dire il vero no. Non ho mai ricevuto avances ‘particolari’ nel mondo dello spettacolo. È un’esperienza che non ho mai fatto, anche perché lavorando ad ‘Avanti un altro’, con una produzione molto seria, non si corre questo rischio. Ne ho ricevuta piuttosto qualcuna in ambiente lavorativo non dello spettacolo. In maniera non troppo esplicita, in quell’occasione, mi fecero capire che per fare carriera in quel lavoro sarei dovuta andare a letto con il capo”.

Recentemente hai dichiarato che accetteresti di fare un film con Tinto Brass. Quindi i tuoi fan potrebbero vederti senza veli qualora capitasse l’occasione? “Assolutamente si! I fan potrebbero vedermi senza veli da un momento all’altro. Me lo chiedono già in tanti, soprattutto di fare un calendario. Però voglio essere chiara su questo: non lo farei per una cosa fine a se stessa. Nel senso che escludo di farlo per un calendario. Ho postato qualche foto osè giusto per non apparire troppo abbottonata. Ma se ci fosse un film d’autore, anche un remake, dove all’interno c’è un ruolo con scene di nudo, allora si, in quel caso accetterei. E non solo di Tinto Brass, anche di Paolo Virzì. Ecco in questo caso potrei spogliarmi, ma farlo come le altre, giusto per apparire, non ne ho bisogno”.

Avanti un altro, Francesca Giuliano Facebook 

Che rapporto hai con i tuoi fan sui social, hai mai avuto proposte indecenti? “Premetto che ho un pubblico molto rispettoso, i miei fan raramente vanno oltre i complimenti e i saluti. Certo qualcuno nell’enorme mole di posta che ricevo esagera, ma non trova terreno fertile. La richiesta più bizzarra è arrivata da una donna che voleva regalarmi a suo marito. Ho ringraziato e rifiutato perché sono cose che non accetterei mai. Tra l’altro la signora mi aveva fatto una proposta molto generosa, che comprendeva anche un appartamento, quindi nemmeno una cosa di una serata sola”.

Cosa ne pensi del #Metoo e della condizione delle donne in generale? “Dico innanzitutto che qualsiasi molestia va punita e denunciata, che questa avvenga sia nel mondo dello spettacolo, o no. Però a tal proposito voglio sottolineare un aspetto. Qualcuna ha denunciato, però poi i premi e gli Oscar se li sono tenuti. Vorrei piuttosto che si risolvesse questo tipo di problemi in ambiti lavorativi al di fuori dello spettacolo. Mi riferisco a tutte quelle donne che lavorano in fabbrica, che magari hanno il marito disoccupato, e sono costrette a subire molestie per potersi tenere il posto. Ecco, al di là dei lustrini di Hollywood, sono quelle le condizioni verso le quali ci vorrebbe più attenzione”.

Che progetti hai per il futuro, sarai ancora ad Avanti un altro? “Sono già felicissima perché con le mie 3 edizioni sono la donna che è durata di più nel salottino di ‘Avanti un altro’. Io sono molto grata a Paolo Bonolis, così come a Sonia Bruganelli per quanto mi hanno dato. La trasmissione sicuramente tornerà, ma non sappiamo se avrà ancora il salottino o meno. L’unica cosa certa è che rivedremo ‘Avanti un altro’. E poi il pre serale senza Bonolis sarebbe triste. Inoltre, se consideriamo l’enorme successo che abbiamo avuto, come si fa a non riproporlo? Progetti futuri? Il 4 luglio sarò a Quarto (Napoli) dove riceverò un premio televisivo molto importante, ovvero il Premio la Fescina. Mentre il 17 luglio sarò la madrina al gran galà della moda di Alba Adriatica. E il 26 luglio farò parte della giuria di Miss e Mister Ladispoli, dove sceglierò modelle e modelli non troppo magri. Insomma, sarà un’Estate molto impegnata per Miss anni 50”.

Fai un saluto ai nostri lettori? “Certo! Un bacio ed un saluto a tutti i lettori di BreveNews.Com, a cui invierò presto un saluto speciale”.

Leggi anche:
Francesca Giuliano, la Miss maggiorata di Avanti un Altro: “Mi sento proprio una ragazza anni 50, sono d’altri tempi”

Carmine Gallucci 

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com