Home » Carabiniere ucciso, nei guai i colleghi che hanno bendato l’americano
Cronaca

Carabiniere ucciso, nei guai i colleghi che hanno bendato l’americano

Carabiniere ucciso a Roma, nei guai i colleghi che hanno bendato l’americano

Carabiniere ucciso, nei guai i colleghi che hanno bendato l’americano. Christian Gabriel Natale Hjort è stato bendato e ammanettato subito dopo che è arrivato nella caserma di via in Selci. Poi qualcuno ha deciso di fotografarlo. E così l’ immagine dell’ americano di 18 anni, accusato di complicità nell’ omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega, diventa un caso.

Questo perché ricorda i prigionieri di Guantanamo che vengono bendati con la fascia per coprire gli occhi, le braccia dietro la schiena e i polsi stretti dalle manette. Come riporta ‘Il Corriere della Sera’, quando la foto viene mostrata a Giovanni Nistri, comandante generale dell’ Arma, la reazione è immediata.

«Si tratta di un episodio inaccettabile e come tale deve essere trattato». Per questo dispone l’ immediata inchiesta interna per denunciare i responsabili alla magistratura e sottoporli a procedimento disciplinare. Due ore dopo il nome del militare viene consegnato ai pubblici ministeri.

Adesso rischia l’ accusa di violenza privata e maltrattamenti, ma anche la sospensione dal servizio. L’ indagine continua per individuare chi ha fatto la scatto e ha poi deciso di diffonderlo. Anche perché era nella stessa stanza e per lui — così come per gli altri — potrebbe anche scattare l’ omessa denuncia.

Articoli correlati:
Ferma due sospetti: carabiniere ucciso a coltellate a Roma. È caccia ai due killer

“Mario, Mario no!”, le urla strazianti della moglie e della madre del carabiniere accoltellato

Sempre sullo stesso argomento
Carabiniere ucciso a Roma, fermati due cittadini americani

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Oppure leggi anche:
Renato Pozzetto: “Ho perso mia moglie, mio fratello… Spesso mi faccio delle domande e le giro a chi ci capisce più di me”.

Barbara De Rossi: “Ho subito le corna con grande dolore. Alla fine ho fatto una scelta”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com