Home » In carcere 15 anni per difendersi da uno stupro: il lieto fine per Cyntoia
News World

In carcere 15 anni per difendersi da uno stupro: il lieto fine per Cyntoia

In carcere 15 anni per difendersi da uno stupro

In carcere 15 anni per difendersi da uno stupro. E’ la storia di Cyntoia Brown, all’epoca aveva sedici anni quando sparò al suo aguzzino. La vicenda è stata ripresa più volte dalla stampa americana proprio perché le dinamiche e soprattutto la pena inflitta alla ragazza sembravano troppo gravi.

Era il 2004 e Cynthoia scappò dalla sua famiglia adottiva, ritrovandosi poco dopo nelle mani di un aguzzino, tale Kut-Throat, che abusò di lei e la costrinse a prostituirsi. La ragazza, durante una fuga dal suo stupratore, si rintana in un bar dove conosce John M. Allen, ma il peggio doveva ancora venire.

L’ uomo, infatti, dapprima si mostra gentile, invitando la ragazza a casa sua con la promessa di aiutarla. Ma non appena Cyntoia abbassa le difese, l’ uomo tenta di stuprarla. La donna in quel momento presa dal panico, spara un colpo dritto in testa all’ uomo.

Dalle indagini emerge che la pistola apparteneva a Kut-Throat. Inizialmente, la giovane venne condannata all’ ergastolo, ma la vicena ebbe una notevole risonanza pubblica. Infatti, parecchie star americane si schierarono a favore di Cyntoia, ottenendo così dal Governatore del Tennessee lo sconto della pena.

Su questa vicenda sono stati creati anche documentari. Oggi Cyntoia ha 31 anni, è libera ed è certa che combatterà sempre per la libertà e la difesa delle vittime di stupro.

Ultima ora:
Incidente stradale per Massimo Boldi: “Vivo per miracolo”

Si accascia al suolo mentre gioca a calcetto: 15enne muore in vacanza

Leggi anche:
Car-T, arriva la terapia che ‘addestra’ le cellule a riconoscere e combattere i tumori

Tyson confessa: “Usavo un pene finto per passare l’antidoping: così fregavo gli ispettori”

Malta, Checco Zalone sotto accusa: “Maltrattamenti sul set del suo film”

Arrestato cantante di ‘X-Factor’: chiedeva foto intime a un minore

Disabile 13enne lasciata in auto per cinque ore: morta. Madre e compagno in manette

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com