Home » Roma, chef Riccioli aggredito al Pantheon: “Qui c’è degrado”
Cronaca

Roma, chef Riccioli aggredito al Pantheon: “Qui c’è degrado”

Chef Riccioli aggredito nei pressi del quartiere Pantheon di Roma. Il cuoco si è lasciato andare ad un duro sfogo

Chef Riccioli aggredito da un uomo presumibilmente in stato di ebbrezza che girava intorno al Pantheon. Lo chef racconta la vicenda che lo ha visto, suo malgrado, protagonista: «Mercoledì, tardo pomeriggio, uno dei tanti sbandati, clochard e punkabbestia che stazionano qui fuori, in preda all’alcol stava prendendo a calci i bidoni della spazzatura. Ho cercato di fermarlo, l’ho rimproverato, ma un suo “compare”, anche lui ubriaco, ha cercato di alzare le mani su di me».

Da lì a poco l’accesa discussione tra lo chef e l’uomo ubriaco sfocia in lite, rischiando di arrivare alle mani. Fortunatamente gli uomini della polizia locale, sentendo le urla, sono giunti subito sul posto e hanno fermato l’uomo. Domenico Proia di 39 anni, è stato fermato e condannato a 9 mesi per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale (gli agenti intervenuti sono dovuti ricorrere alle cure mediche).

In questa vicenda compare anche un amico del Proia, Mariano Buttaro, e per lui non c’è nessuna accusa in quanto durante la dinamica dell’incidente, prova a fermare l’amico in preda ad una crisi di nervi: «iniziava a prendere a calci i cassonetti dedicati alla raccolta dei rifiuti», facendoli cadere, poi «si dirigeva verso la cucina per prendere un piatto di pasta». Di conseguenza Riccioli prova a fermarlo: i due si scontrano, Buttaro cade a terra con il piatto di pasta, la situazione degenera.

Lo chef di via della Rosetta afferma rammaricato: «Sì, perché via della Rosetta è infestata, qui c’è una comitiva di sbandati che creano disagio un po’ in tutta la zona, bevono, sentono la musica ad alto volume, bivaccano, si lasciando andare, la strada è tutta sporca. E non sono io che devo intervenire. Io voglio fare l’oste».

Inoltre, da quanto si apprende dal Messaggero, Riccioli aggiunge: «Verso noi esercenti c’è un atteggiamento di grande solerzia, lo stesso non vedo verso queste persone, forse perché poco gestibili. Sì, qualche volta gli diamo pure un piatto di pasta, stanno lì, a due passi dal Pantheon, hanno il loro posticino privilegiato, ma la gente così se ne va.

Già abbiamo un turismo di basso livello, chiedo almeno che mi siano assicurati i criteri minimi di convivenza. La città sta decadendo, la gente se ne va, ai tavolini fuori non vuol sedersi più nessuno. Questo è il centro di Roma, non si può vivere assillati dal fatto che questi personaggi chiedono, discutono, non si comportano bene. Dobbiamo muoverci, vanno spostati, altrimenti sarà sempre peggio.

Chi lavora per bene e non commette abusi viene penalizzato. Le forze dell’ordine a che servono: solo a fare le multe? Avevo messo un pannello per proteggere un po’ da queste aggressioni, mi hanno multato. Però siamo in balìa di disperati liberi di fare quello che vogliono. E la città sta decadendo, non vengono più i grandi turisti, ma solo quelli che sporcano, anche loro».

Ultima ora:
Verona, con un trucco ottiene permesso di soggiorno: arrestato

Brad Pitt: “Sono un miracolato che ha vinto la Lotteria. Io ancora sex symbol? Quando me lo dicono…”

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com