Home » Denuncia 50 aspiranti dirigenti scolastici Campani: qualcosa si muove
Italia News

Denuncia 50 aspiranti dirigenti scolastici Campani: qualcosa si muove

Denuncia 50 aspiranti dirigenti scolastici Campani: qualcosa si muove dopo le iniziative intraprese nelle scorse settimane

Denuncia 50 aspiranti dirigenti scolastici Campani: qualcosa si muove. Si è rotto il muro del silenzio intorno ai 50 docenti aspiranti dirigenti scolastici che parteciparono al concorso per il reclutamento di DS di cui al d.d.g. 13.07.2011 nella Regione Campania, che vinsero il concorso e ancora attendono di poter lavorare dopo le pronunzie favorevoli unanimi dei Tribunali amministrativi.

La notizia della lettera denunzia inoltrata al Presidente del Consiglio dei Ministri Conte, al nuovo Ministro della pubblica istruzione Lorenzo Fieramonti, al Presidente della 7a Commissione al Senato Mario Pittoni, al Presidente della Regione Campania Vincenzo de Luca ha avuto ampio risalto sulla stampa napoletana, su riviste del settore e divulgazione nel mondo internet. La notizia era ghiotta. Dopo soli due giorni dalla pubblicazione su BreveNews.Com che ha ottenuto un importantissimo riscontro mediatico, raggiungendo decine di migliaia di persone.

Politica e sindacato hanno dato segni di vita.

Una delegazione del Comitato dei 50, che tutela le ragioni degli aspiranti dirigenti vincitori di concorso ingiustamente dimenticati, ha avuto un incontro a Roma venerdì 25 settembre presso il Ministero dell’istruzione. Appuntamento con il neo sottosegretario De Cristofaro, che riconosceva la valenza delle questioni prospettate, pur ritenendo necessari ulteriori approfondimenti da compiersi unitamente a tecnici esperti del settore.

La dirigenza della UIL ha chiesto un incontro per il giorno due ottobre con gli iscritti interessati che avevano segnalato la questione anche al sindacato. Nel corso della riunione si verificherà lo stato dell’arte per formulare una soluzione finalmente adeguata ai tecnici del ministero. Anche il senatore Pittoni, esperto del settore e Presidente della 7a Commissione al Senato, ha preso impegno di proporre una soluzione normativa in un articolato da proporre in sede politica.

Gli aspiranti dirigenti vincitori del Concorso 2011 non demordono. Vogliono considerazione e, finalmente, soluzioni per potere lavorare. Nel frattempo, pensano alla formazione di un osservatorio permanente a tutela della legalità nel settore della dirigenza della Scuola pubblica.

Il tavolo tecnico concesso dal sottosegretario dovrà comunque lavorare per garantire un controllo parlamentare sull’azione di governo.

Emilio Caserta

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Dove vedere Genk-Napoli streaming e tv, 2a giornata Champions League

Dove vedere Atalanta- Shakhtar Donetsk streaming e tv, 2a giornata Champions League

Le Iene, in onda un messaggio inedito di Nadia Toffa: l’aveva registrato dopo aver appreso del suo male

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com