Home » Marco Giallini: “Schiavone mi somiglia soprattutto per un aspetto. Io fidanzato? Per carità…”
Televisione

Marco Giallini: “Schiavone mi somiglia soprattutto per un aspetto. Io fidanzato? Per carità…”

Marco Giallini: “Schiavone mi somiglia soprattutto per un aspetto”. L’attore romano si racconta in una intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Messaggero’

Marco Giallini: “Schiavone mi somiglia soprattutto per un aspetto. Io fidanzato? Per carità…”. L’attore romano si racconta in una intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Messaggero’.

Giallini, cosa le ha dato la voglia di tornare ad indossare il loden di Schiavone?
«Mi sono affezionato al personaggio, mi trovo bene nei suoi panni: canne a parte, penso di somigliargli».

In che cosa?
«Anch’io, come lui, sono refrattario alle imposizioni. Ho sempre fatto di testa mia. Forse è per questo che il successo mi è arrivato a 50 anni».

Com’è cambiato il suo personaggio in questa terza stagione?
«È diventato meno burbero. Le vicissitudini della vita lo hanno, in qualche modo, ammorbidito. L’amico Sebastiano è convinto di essere stato arrestato per colpa sua, i magistrati continuano a tenerlo sotto torchio: Rocco è ancora più solo, più malinconico».

Nel primo episodio Schiavone finisce ko per poche linee di febbre: è capitato anche a lei?
«Sì, sempre, e me lo rimproverava anche la mia adorata moglie Loredana (scomparsa nel 2011, ndr): mi bastava avere 36 e 9 per infilarmi a letto».

Malgrado gli ottimi ascolti, la serie non ha potuto traslocare su Rai1 perché il suo poliziotto che fuma erba non sarebbe adatto alla prima rete: le dispiace?
«No, nessuna polemica. È giusto così, Rocco Schiavone è un prodotto perfetto per Rai2».

Ha appena girato Il ritorno del crimine, Villetta con ospiti, Lo faccio per te. Cosa manca alla sua carriera?
«Un film con Giuseppe Tornatore o Marco Bellocchio. Ma sono felicissimo di tutto quello che ho fatto. Recentemente sono salito sul palco a cantare con Fracesco De Gregori che mi ha poi chiesto di fare una foto. Paolo Genovese non credeva ai suoi occhi che un mito come lui tenesse a posare con me… De Gregori non si discute».

Cos’altro non si discute, per lei?
«Francesco Totti, Daniele De Rossi».

È fidanzato?
«No, per carità. In ogni rapporto l’inizio è fantastico, poi si va in salita e le donne cominciano a rompere. Vivo felicissimo con i miei figli Rocco e Diego, due ragazzi magnifici».

Abita ancora in periferia?
«Certo, voglio salutare i miei vicini. Al centro di Roma non sarebbe possibile coltivare i rapporti umani».

Come si è trovato in mezzo alla neve di Aosta?
«Benissimo, sono diventato cittadino onorario e dopo tre stagioni sul set mi sono affezionato alla gente».

Di cosa va più fiero?
«Di essere arrivato fino a qui con le mie forze».

Ma non si ferma mai?
«Pe’ fa’ che?».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Meteo Italia, cambia tutto: ondata di freddo con piogge e temporali. Le previsioni

Ardenno, camion perde carico su auto: morto un 15enne, grave la madre

Anna Pettinelli regina di Temptation Island Vip! La sfuriata conquista il web – VIDEO

Bologna arriva il “tortellino dell’accoglienza”: addio a carne di maiale ma è polemica

Raffaella Fico: “Balotelli? Oggi buoni rapporti ma non ho dimenticato quell’umiliazione…”

Vegani irrompono nel ristorante: “È violenza”, reazione violenta di un cliente – VIDEO

Si addormenta con smartphone in carica: 14enne morta per l’esplosione

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com