Home » Boom di app per spiare smartphone di ex e partner: l’allarme
Tecnologia

Boom di app per spiare smartphone di ex e partner: l’allarme

Boom di app per spiare smartphone di ex e partner: l’allarme su software e app spia che controllano i dispositivi remoto con pochissimi gesti e a bassi costi

Boom di app per spiare smartphone di ex e partner: l’allarme. Sta diventando fin troppo facile spiare qualcuno tramite smartphone, una pratica sempre più diffusa a livello globale. Stando a quanto si apprende dall’ ultimo report di Kaspersky, gigante russo della sicurezza informatica, sono migliaia le vittime dei stalkerware.

Stiamo parlando di programmi che, una volta installati sul cellulare della persona da sorvegliare, consentono un monitoraggio costante di messaggi, telefonate, geolocalizzazione e password. Attualmente si contano circa 37mila utenti “spiati” nel mondo, tra cui oltre mille in Italia.

Utenti aumentati nel 2019 – Kaspersky ha infatti registrato un dato preoccupante relativamente alle vittime di stalkerware, sempre in aumento. Dolo nel 2019: il 35% in più su scala mondiale e il 93% nel nostro Paese. L’ Italia è ora al sesto posto nella classifica delle nazioni più colpite.

I programmi “spia”, nella maggior parte dei casi, sono utilizzati per sorvegliare partner o ex, ma sono sempre più diffuse anche altre “varianti”. La più acquistata è un’ applicazione per controllare l’ attività di bambini o monitorare i dipendenti sul lavoro.

Facili da utilizzare e dai costi contenuti – Non bisogna essere esperti informatici per poter utilizzare gli stalkerware. Per trovarli in Rete basta una semplice ricerca su Google. Si possono individuare tramite blog o forum oppure è possibile acquistarli su Google Play, lo store online per i dispositivi Android.
.
Per ottenere alcune versioni, i costi non sono affatto alti. Si può infatti spendere cifre abbordabili anche in euro. Mentre per installare il dispositivo sul telefono della vittima, è sufficiente inviarle un link accompagnato da un messaggio che invoglia il download.

A quel punto il gioco è fatto: i messaggi dell’ ignaro utente vengono letti, le  chiamate registrate e le password memorizzate. Inoltre, lo stalker può avere accesso a videocamera e microfono per spiare ogni minuto della quotidianità della vittima.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Esoscheletro comandato col pensiero: uomo paralizzato torna a camminare

Vieni da Me, dopo l’intervista a Magalli, Adriana Volpe risponde: “Chissà cosa pensano Anna Falchi e Mara Carfagna”

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com