Home » Juventus, arrestato dirigente dello J Medical: le accuse (gravissime)
Cronaca Sport

Juventus, arrestato dirigente dello J Medical: le accuse (gravissime)

Juventus, arrestato dirigente dello J Medical: le accuse gravissime nell’ambito di una inchiesta della Squadra mobile di Torino

Juventus, arrestato dirigente dello J Medical: le accuse. L'”amico fraterno” di un boss era alla direzione commerciale del J Medical, l’ambulatorio medico all’interno dell’ Allianz Stadium della Juventus, società estranea alla vicenda. Il suo nome è Giuliano Pastore e ieri è stato arrestato con altre quindici persone dalla Squadra mobile di Torino nell’ ambito di un’indagine per associazione a delinquere finalizzata a estorsione, usura e riciclaggio aggravati dal metodo mafioso.

C’era anche lui, il 21 giugno 2016, ad accogliere al J Medical il presidente del Coni Giovanni Malagò. A svelare gli affari di Pastore è stato Pierpaolo Gherlone, ex presidente dell’ Asti Calcio, imputato di concorso esterno in associazione mafiosa nel processo “Barbarossa”. Gherlone, a corto di denaro, aveva ottenuto un prestito a tasso usuraio mediato anche da Pastore.

Dall’inchiesta della Dda è emerso lo stretto contatto di Pastore con uno dei boss della ‘ndrangheta in Piemonte, Renato Macrì per il quale sarebbe stato una sorta di “consulente imprenditoriale/finanziario”, ma anche “amico fraterno”. Secondo il pm Valerio Longi, Pastore riciclava il denaro di ditte che truffavano banche e poi, insieme al boss e a un terzo complice, “strozzava” Gherlone. Lo riporta Il Fatto quotidiano.

Germania-Argentina gli highlights del match – VIDEO

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Sclerosi multipla, nuova terapia disponibile in Italia. I medici: “Vera rivoluzione”

Superenalotto, il vincitore chiede la riscossione dei 209 milioni

Napoli, in arrivo nuovo polo cinematografico: scelta l’area in cui sorgerà

Franco Gatti a Vieni da Me: “Mio figlio morto per un errore in un momento che non stava bene”

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com