Home » Loretta Goggi si racconta: “Prima dei 25 anni ero chiattulella. Mike Bongiorno mi offese come donna…”
Spettacolo

Loretta Goggi si racconta: “Prima dei 25 anni ero chiattulella. Mike Bongiorno mi offese come donna…”

Loretta Goggi si racconta: “Prima dei 25 anni ero chiattulella”, l’artista romana parla a tutto tondo in una lunga intervista rilasciata a Vanity Fair

Loretta Goggi si racconta: “Prima dei 25 anni ero chiattulella. Mike Bongiorno mi offese come donna…”. L’artista romana parla a tutto tondo in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair. Ve ne proponiamo alcuni passaggi

Insomma. Rallentamenti sulla rete. Spero di rientrare.
«Male che vada si ferma qui stasera. Non è una grande punizione, su. A Roma si sta benissimo in questa stagione».

Parla del clima?
«È una città che non si può giudicare con due parole. È bellissima, ma disastrata. Noi romani siamo un po’ così, che ce va bene tutto. Va be’ di qua, va be’ di là… e no che non va be’!».

Sa che è difficile intervistarla?
«E perché?».

Ne ha fatte tante.
«Io?! E che ho combinato?».

Di interviste, dico. Ormai la annoieranno.
«No, sarebbe come se mi annoiasse cantare sempre le stesse canzoni: ogni volta, cambia chi mi ascolta».

Cantante, presentatrice, attrice, imitatrice, doppiatrice… cosa indicava la sua carta d’identità alla voce «professione»?
«Artista. “Soubrette”, anche per l’epoca, era un po’ antico».

Sa fare tutto. O no?
«Le cose che non so fare sarebbero anche tante. Per esempio ballare: è una cosa che faccio con eleganza (ride) ma non ho iniziato a 8 anni con le maestre russe. Dovevo fare Canzonissima al posto di Raffaella Carrà, ma Barrie Chase, la prima ballerina, diede buca. La Rai disse: non c’è problema, fa tutto la Goggi. Prima lezione a 22 anni, sotto il sole di Amalfi, con una calzamaglia di lana, per buttare giù qualche chiletto».

Ma ha sempre avuto un fisico pazzesco.
«Lo scriva! In realtà prima dei 25 anni ero chiattulella».

Cicciottella? Di recente l’abbiamo vista giocare a golf con Raffaella, sua eterna «rivale».
«Sì, all’Argentario. Ci siamo incrociate spesso lì, ma conosciute davvero mai. Questa era la prima volta che ci tornavo senza mio marito Gianni: mi è preso − come dite voi a Milano? − uno sciupùn! Ci siamo divertite, abbiamo parlato di tutto. Lei ha visto più lontano di me, ha conquistato l’estero; io sono stata più nazionalista. Ho sbagliato, ma la mia è stata una scelta di vita. Volevo stare vicina ai fidanzatini dell’epoca».

Dopo Carrà e Goggi, arrivarono Cuccarini e Parisi. Tra le due, oggi, volano stracci.
«Lorella è una persona molto tranquilla, volitiva e anche coraggiosa. Con Heather ho fatto Fantastico: a livello ballettistico è un’eccellenza».

Chi butta giù dalla torre?
«Mi butto io, che non sono portata per la danza».

Rispetto alla Carrà, si è autodefinita «un’eterna seconda».
«Essere un’icona è una cosa: lei, Mike, Baudo, Corrado lo sono. Io no: ho fatto così tante cose diverse che definirmi era impossibile. Come fai a identificarti con una che ti cambia sotto il naso 200 volte?».

Una scelta, la sua?
«Sono in eterno movimento, anche interiormente: mi cerco, mi scruto, mi amo, mi amo meno, mi scopro… Il pubblico ha faticato a starmi dietro, non sempre ha capito le mie scelte».

Per esempio?
«Quando arrivai seconda a Sanremo i miei discografici dissero: “Basta tv, adesso canti e basta”. Ci ho pensato: dischi, concerti, promozione spesso gratis… No, ho ripreso in mano la mia professione e ho continuato a fare quello che volevo».

È stata la prima donna a presentare il Festival.
«Allora solo gli uomini potevano condurre; noi eravamo ritenute incapaci di gestire gli imprevisti della diretta. Era così offensivo che decisi di mollare la Rai per la Fininvest. In Hello Goggi ero protagonista già nel titolo».

Ecco perché visse così male l’esperienza di Miss Italia con Mike Bongiorno, quando abbandonò lo show perché introdotta dopo mezz’ora di trasmissione.
«Mi ha offesa come donna, ancora prima che come artista».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Tragedia in Indonesia: 52enne italiano ucciso a coltellate

Disastro De Ligt, doppio svarione in Olanda-Irlanda del Nord – VIDEO

Tenta di rubare un’auto con un sasso: finisce malissimo per il ladro imbranato – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com