Home » Vittorio Sgarbi a Vieni da Me: “Ho riconosciuto tutti e tre i miei figli, ma non voglio fare il padre”
Televisione

Vittorio Sgarbi a Vieni da Me: “Ho riconosciuto tutti e tre i miei figli, ma non voglio fare il padre”

Vittorio Sgarbi ospite a Vieni da Me parla dei figli

Vittorio Sgarbi è stato tra gli ospiti di Caterina Balivo a Vieni da Me dove ha parlato delle sue famose litigate e dei figli. “Io ho sempre ragione, non sono polemico, semplicemente ho sempre ragione“. Ha spiegato il critico d’arte.

Sottoposto al gioco della lavatrice ha esordito dicendo che lui non fa il bucato perchè sono le donne a dover stare in casa. “Io non faccio niente, le donne devono stare a casa e fare le faccende. Io non voglio imparare a fare nulla, non me ne importa… tanti anni fa le donne erano bianche e gli uomini abbronzati. Perchè le prime restavano dentro casa mentre gli uomini giravano il mondo”.

La Balivo gli mostra i filmati delle più famose risse di cui è stato protagoniste. Guardando quella con Giampiero Mughini, il critico ha commentato. “Un giorno un anziano si è alzato con una sedia e…”. “Ha nome e cognome questo anziano?”, chiede la Balivo  e Sgarbi risponde. “E’ stata una rissa da film con Bud Spencer ma non c’è stato niente di male, è stata una rissa determinata dai suoi comportamenti fisici ed io ho un problema, non voglio essere toccato in faccia, voglio essere bello e liscio… o non sono polemico. Ho il temperamento dell’uomo giusto mentre lui è polemico”.

Parlando dei figli Sgarbi racconta. “Per loro sono solo il padre biologico, non ne ho mai voluto averne… Anche se ho riconosciuto tutti e tre i miei figli. Mio figlio Carlo dice che sono un genitore e non un padre. Io non ho mai preso un bambino in braccio, sono felice che ci siano, ma non li ho scelti. Sono belli come me e intelligenti come le loro madri. Io sono un genitore, ma non sono una madre. Il figlio è solo della madre. Io non voglio fare il padre, non sarei capace, sono totalmente arcaico, non sarei adatto. Sono felice che i miei figli esistano ma io non sono padre. Il padre ha un unico compito, deve pagare”.

 

Seguici anche sulla pagina Facebook, CLICCA QUI

 

 

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com