Home » Dramma a Cuba, l’attore Franco Cardellino ucciso da un ladro
Cronaca

Dramma a Cuba, l’attore Franco Cardellino ucciso da un ladro

L’attore Franco Cardellino ucciso da un ladro a Cuba. La terribile notizia arriva direttamente da L’Avana dove Cardellino è stato assassinato

L’attore Franco Cardellino ucciso da un ladro a Cuba. Lo sceneggiatore torinese viveva sull’ isola da alcuni anni. A darne notizia sono alcune persone vicine alla sua cerchia di amici sul posto. Stando a quanto si apprende, la vittima sarebbe stata accoltellata lo scorso mercoledì 27 novembre a L’Avana, da uno sconosciuto, verosimilmente un ladro, che si era intrufolato nella sua abitazione.

Tra i primi insegnanti della scuola Cirko Vertigo di Grugliasco (Torino), Cardellino si era trasferito a Cuba una decina di anni fa. Si occupava della gestione di alloggi, che affittava ai turisti. Numerosi i messaggi di amici, ex allievi ed ex colleghi sulla sua pagina Facebook. “Abbiamo girato insieme l’Italia con i tuoi spettacoli, ne serberò sempre il ricordo, anche quello di una persona corretta e geniale… Ci mancherai”, scrive Gennaro. “Sin palabras”, commenta Isabel.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Il dramma di Daniele Bossari: “Ho pensato al suicidio mi sembrava l’unica soluzione”

Bollo auto, arriva il grande fratello contro l’evasione: la novità

Dimessa dall’ospedale, Raffaella muore d’infarto la mattina dopo: la tragedia

Trovati due cadaveri nel Bresciano, ipotesi shock degli inquirenti

Ludovica Pagani: “Calendario 2020? Come quando mia mamma mi mandava al Cre. Io come Diletta? La penso così”

Ferrari, ‘tregua armata’ fra Vettel e Leclerc: “Tutto chiarito, abbiamo preso una decisione insieme”

Eni Aluko lascia la Juventus: “Torino razzista, io trattata come Pablo Escobar”

Angela Merkel inciampa mentre sale sul palco – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com