Home » Carmen Di Pietro attaccata per una frase detta in Radio: “Se con il ciclo non vai a lavoro non sei degna di essere donna”
Spettacolo

Carmen Di Pietro attaccata per una frase detta in Radio: “Se con il ciclo non vai a lavoro non sei degna di essere donna”

Carmen Di Pietro attaccata per una frase detta in Radio. Interviene la Fondazione Italiana Endometriosi

Carmen Di Pietro è stata duramente attaccata per una frase fuori luogo detta in Radio durante il programma “The Morning Show” sulle frequenze di RadioGlobo. “Se con il ciclo non vai a lavoro non sei degna di essere donna”.

La Di Pietro era ospite a Radio Globo nel programma The Morning Show per parlare del ciclo mestruale. Un’ascoltatrice è intervenuta in diretta per raccontare il suo problema di endometrosi che la costringe a restare a casa nei giorni del ciclo per i fortissimi dolori al basso ventre. é una malattia invalidante l’endometriosi, ma la Di Pietro, forse all’oscuro del problema, ha risposto duramente alla donna. “Ma stai zitta! Non sei degna di essere donna se dici una cosa del genere!.. Esistono delle pillole per i dolori! Prendile!… Poverina! Poverina! Ragazzi, facciamo una colletta e paghiamo a questa… E’ matta!”.

La donna, dal canto suo cercava di spiegare. “Ho delle emorragie che durano cinque giorni. Sono stata anche operata! Pensi che non vado dai medici?”.

L’intervento in questione, postato sulla pagina Instagram della Radio, ha dato via ad una serie di accuse dei radioascoltatori che si sono schierati a favore della donna. “Ma come ti permetti, la coatta dietro ad un microfono”. “.Carmen deve stare solo che zitta…documentati sui fatti prima di aggredire…non tutte le donne reagiscono allo stesso modo al ciclo…si vede che tu hai dei superpoteri, ignorante che non sei altro!”. “Sei insopportabile, la stupidità in persona”.

Oltre la marea di commenti degli utenti è intervenuta anche la Fondazione Italiana Endometriosi che ha fatto chiarezza sull’argomento. “Solo in Italia ci sono 3 milioni di donne che soffrono di endometriosi. Da più di dieci anni siamo impegnati nella ricerca per trovare una cura a questa patologia. Non si tratta di comuni dolori da ciclo, ma di una malattia grave per cui non basta prendere una pillola di antidolorifico e andare al lavoro”.

 

Seguici anche sulla pagina Facebook, CLICCA QUI

 

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com