Home » Luca Cordero di Montezemolo su Telethon: “Grazie alle donazioni abbiamo già iniziato le terapie”
Televisione

Luca Cordero di Montezemolo su Telethon: “Grazie alle donazioni abbiamo già iniziato le terapie”

Luca Cordero di Montezemolo ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me parla di Telethon

Luca Cordero di Montezemolo è stato tra gli ospiti di Caterina Balivo a Vieni da Me ed ha parlato di Telethon. “Abbiamo una squadra eccezionale: dei ricercatori che il mondo ci invidia, tanto che molti giovani vengono da fuori Italia per lavorare nei nostri centri di ricerca. Grazie al loro lavoro, a quello dei volontari nelle piazze di tutta Italia, alla solidarietà degli e alla Rai, siamo vicini a molte terapie e abbiamo già iniziato le prime terapie”.

Montezemolo ha ricordato la sua amicizia con Niki Lauda. “E’ stato un grande amico della mia vita, prima come pilota e poi come avversario. Siamo sempre rimasti legatissimi, l’ho sentito l’ultima volta una settimana prima che morisse: è stato un grande, grande campione”.

Da ex numero uno della Ferrari ha parlato della scuderia italiana. “Dopo la mia famiglia, è la cosa più importante della mia vita. Io ho avuto la fortuna e l’orgoglio di vincere 19 campionati del mondo grazie a quelle persone eccezionali. Un saluto lo dobbiamo fare a Michael Schumacher. Sono stati anni di grande lavoro, non c’era sabato e non c’era domenica. Io ho cominciato con Enzo Ferrari, dal quale ho imparato molto: non arrendersi mai ed essere più determinati quando si vince e non quando si perde, è in quei momenti che non bisogna mollare… Mi manca molto la Ferrari: mi mancano l’ambiente, le persone, il prodotto, la fabbrica e anche vedere quelle bandiere a scacchi, una macchina italiana che vince, sul podio che senti l’inno d’Italia… ti viene la pelle d’oca”.

 

Seguici anche sulla pagina Facebook, CLICCA QUI

 

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com