Home » Emergenza smog al Nord, l’allarme dei medici di Torino: “Tempestività o un rischio”
Cronaca

Emergenza smog al Nord, l’allarme dei medici di Torino: “Tempestività o un rischio”

Emergenza smog al Nord, l’allarme dei medici di Torino sui preoccupanti valori delle concentrazioni di particolato nell’aria

Emergenza smog al Nord, a lanciare l’ allarme è l’ Ordine dei Medici di Torino, a proposito delle elevate concentrazioni di Pm10 registrate negli ultimi giorni, che hanno riguardato anche altre regioni. “La situazione dell’ inquinamento atmosferico a Torino continua a essere critica ed è fonte di preoccupazione per i possibili danni alla salute: occorre affrontarla con serietà e tempestività”, avvertono.

E ancora: “Il miglioramento delle concentrazioni di particolato negli ultimi due anni sembra attribuibile sostanzialmente all’ aumento delle precipitazioni. In ogni caso nei semestri ottobre-marzo, da sempre il periodo più difficile, le concentrazioni medie di Pm10 non sono diminuite. A Torino nel 2018 ci sono stati oltre 120 giorni con aria insalubre, e nell’ultimo rapporto ‘Ecosistema urbano’, è risultata all’88/esimo posto su 104 città italiane per performance ambientali”.

“L’ esposizione allo smog aumenta il rischio di tumore al polmone e riduce la speranza di vita. Ricerche recenti hanno individuato possibili correlazioni anche con diabete o nascite premature”, concludono (ANSA).

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Bagdad, raid americano uccide generale iraniano Soleimani. Dagli Usa: “Prepariamoci al peggio”

Spesa record ogni giorno: giudice le toglie le carte di credito per shopping compulsivo

Emergenza smog al Nord, l’allarme dei medici di Torino: “Tempestività o un rischio”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com