Home » Cuccioli di chihuahua torturati, blitz in allevamenti clandestini: “Corde vocali recise per non farli abbaiare”
Cronaca

Cuccioli di chihuahua torturati, blitz in allevamenti clandestini: “Corde vocali recise per non farli abbaiare”

Blitz in due allevamenti clandestini dove i cuccioli di chihuahua venivano torturati, alcuni con corde vocali recise per non farli abbaiare

Cuccioli di chihuahua torturati. Accade in Spagna, dove la polizia ha fatto irruzione in due allevamenti clandestini, scoprendo chihuahua e pomerania ridotti in pessime condizioni. Erano sporchi, impauriti e ammassati nelle gabbie. Gli agenti hanno liberato oltre un centinaio di animali in un blitz nei dintorni di Madrid.

Un aspetto su tutti è davvero agghiacciante: ad alcuni cani erano state recise le corde vocali perché non infastidissero i vicini abbaiando. È la stessa polizia spagnola a rivelarlo con un post su Twitter. Ogni cane poteva essere venduto fino a 3mila euro. Gli agenti hanno arrestato 5 persone, tra cui due veterinari.

Stando a quanto si apprende dai media spagnoli, il giro d’ affari avrebbe superato i due milioni di euro. Le persone arrestate dovranno rispondere delle accuse di maltrattamento, produzione di documentazioni false, traffico illecito e abuso. In attesa della conclusione del processo, i cuccioli sono stati affidati a diverse associazioni animaliste.

Cuccioli di chihuahua torturati, blitz in allevamenti clandestini: “Corde vocali recise per non farli abbaiare”. Di seguito il video pubblicato su Twitter dalla polizia spagnola.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Agguato a Roma, 43enne ucciso per strada a colpi di pistola

Tragedia a Vigolo, dimentica le chiavi e si arrampica: 38enne muore cadendo dal balcone

Asino contro autocisterna che esplode: 14 morti di cui 5 bambini

Umberto Tozzi, il figlio: “Non lo vedo da anni, su mamma ha detto falsità. Perché non uso il cognome”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com