Home » Romina Power: “Tra me e Albano tutto vero. Sanremo la mia quarta patria…”
Spettacolo

Romina Power: “Tra me e Albano tutto vero. Sanremo la mia quarta patria…”

Tra Romina Power e Albano non c’è niente di costruito, ad assicurarlo è la stessa cantante in una intervista ai microfoni di leggo.it

Romina Power: “Tra me e Albano tutto vero. Sanremo la mia quarta patria…”. La cantante ne parla in una intervista rilasciata ai microfoni di leggo.it.

Se lo ricorda Romina, quel festival?
«Altro che, lo ricordo benissimo».

Sanremo è praticamente la sua quarta patria dopo l’America, Cellino e Roma.
«È vero, ci torno sempre volentieri. Questo posto fa parte della mia vita ormai. Al di là del Festival, è così bello».

Sei volte in gara, due come ospite, sempre con Al Bano. Ha mai pensato di venirci da solista?
«Ci sono venuta a cantare da sola, come no? Ma non mi ha notato nessuno o quasi. Era il 1976, il festival stava attraversando un periodo di crisi per cui le prime due serate non venivano trasmesse dalla tv. Fu l’ultimo che si fece al Casinò. La canzone si intitolava Non due, l’avevo scritta con Al Bano. Fui eliminata la prima sera».

Stasera invece fuori gara un inedito firmato da Malgioglio.
«Cristiano ci ha chiamato e ci ha detto che aveva una canzone secondo lui giusta per noi. Io e Al Bano abbiamo ascoltato Raccogli l’attimo: nessuna esitazione, ci è subito piaciuta».

Nuovo capitolo della vostra saga popolare, sembrate sempre indissolubili nonostante dolori e dissapori: è per questo che la gente continua ad amarvi?
«Era quasi impossibile che non si affezionasse a noi, è una storia che è diventata un po’ di tutti da quando eravamo giovanissimi, la gente ci ha seguiti passo dopo passo. Poi il fatto di cantare insieme, anche le nostre voci è come se si fossero “sposate”, insomma pure in musica c’è una bella armonia».

Infatti sul palco sembrate ancora molto complici: lo confessi, un minimo di copione a favore dello show c’è…
«Ma proprio per niente, glielo giuro, la complicità è vera, reale, siamo due compagni di lavoro che si divertono moltissimo. Anche perché non c’è mai stata l’ombra della routine: mai una volta che ci siamo detti “uffa, si canta anche stasera”».

Cosa piace ancora dell’Italia alla ragazzina americana figlia di divi del cinema arrivata negli anni 60?
«Sono affezionata moltissimo a questo Paese, con i suoi pregi e nonostante certi difetti. Così come ci si affeziona a un padre imperfetto ma amorevole».

Di recente anche lei ha vissuto il dolore della morte di mamma Carrisi, Jolanda. C’era un legame molto profondo tra voi.
«Sì, ho vissuto più con lei che con mia madre. Ho imparato molto da lei, era una donna che ti regalava molti insegnamenti senza però darti la sensazione di impartirli, una donna straordinaria, davvero. Trent’anni di vita insieme hanno un peso importante nella vita di una persona».

Chi è oggi Romina: donna e l’artista.
«Se stessa: mi creda, nella vita è questo che conta».

Ci lasci illudere che la favola finirà con un «…e invecchiarono felici e contenti».
«Invecchiare? Ma chi ha intenzione di invecchiare?».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Sanremo 2020, Junior Cally si ‘smaschera’: “Mai chiesto scusa. La mia famiglia presa d’assalto. Su Salvini…”

Legambiente, trasporto ferroviario in Italia: Nord all’avanguardia, Sud disastroso

Entra con l’auto nel supermercato e investe una donna a Cadegliano Viconago

Inganna Google Maps con un carretto e 99 cellulari: uomo modifica il traffico a Berlino – VIDEO

Vigile urbano suicida a Palazzolo: subì gogna social per parcheggio su posto disabili

METEO – Italia piomba nel freddo: brusco calo termico da Nord a Sud. Le previsioni

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com