Home » Le Vibrazioni: “Pausa? È stato un momento di sofferenza, decisione presa per un motivo. E su Vessicchio…”
Spettacolo

Le Vibrazioni: “Pausa? È stato un momento di sofferenza, decisione presa per un motivo. E su Vessicchio…”

Le Vibrazioni e la pausa di cinque anni dalle scene, il gruppo spiega i motivi in una intervista rilasciata ai microfoni di Tgcom24

Le Vibrazioni: “Pausa? È stato un momento di sofferenza, decisione presa per un motivo. E su Vessicchio…”. Il gruppo spiega i motivi che li hanno tenuti lontano dalle scene per 5 anni, in una intervista rilasciata ai microfoni di Tgcom24.

Partiamo da “Dov’è”, un brano che parla di sofferenza… 
“Nella vita accadono situazioni difficili e bisogna reagire. Spesso non siamo preparati ad affrontare la sofferenza. Invece bisogna accogliere il dolore, una cicatrice ci deve ricordare di non ripetere certi errori”. 

Alla canzone hanno collaborato Casalino e Simonetta, è l’inizio di una apertura? 
“Dopo tanti anni che si scrivono canzoni si tende a ripetersi, usi sempre quel percorso mentale. A volte è importante aprire delle porte, riflettere su concetti e frasi, un altro autore ti fa vedere le cose da un altro punto di vista”. 

Le Vibrazioni: “Pausa? È stato un momento di sofferenza. Vessicchio una Rock star”

Come è nata l’idea del linguaggio dei segni?
“Stavamo guardando sul web e ci siamo detti ‘guarda come la interpreta’. E’ una sorta di fisicità emotiva, Mauro Iandolo interagisce con noi in modo empatico e si muove in base all’intensità della canzone. E’ una magia”.

Le Vibrazioni sono di nuovo insieme, perché vi siete presi quella pausa?
“Eravamo arrivati a un limite, circondati da situazioni a livello lavorativo che esulano dalla creatività. Un meccanismo di business che nulla ha a che fare con l’arte. Essendo noi artisti e sensibili ci siamo presi una pausa di 5 anni, è stato un momento di sofferenza. Detto ciò litighiamo spesso ma quando c’è bisogno di sostegno ci siamo sempre, l’uno per l’altro”. 

Da tempo lavorate in modo diverso, con singoli e non più album e “Dov’è” ne è la prova…
“E’ vero, lavoriamo in modo diverso perché non vogliamo sprecare le canzoni. Abbiamo un rapporto viscerale con i brani, per questo preferiamo lanciare i singoli. La gente non ha più tempo di ascoltare un’ora di album”.

Il 17 marzo partirete in tour nei teatri con Beppe Vessicchio, che avete riportato a Sanremo
“E’ una vera rock star, ha scelto noi per tornare al Festival. Noi d’altronde abbiamo subito pensato a lui”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Rc auto familiare al via da domani, compagnie in rivolta: “Aumenteremo i prezzi”

Morta l’attrice di Sex and The City: lutto nel cinema

Coronavirus, Buffon a un cinese: “Stai attento, eh. Corona, ti guardo. C***o, sei di Wuhan?”

Egitto, arriva la decisione del tribunale sulla scarcerazione di Zaky

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com