Home » Coronavirus, Luca Zaia: “Rilancio del Paese da affidare agli influencer…”
Salute

Coronavirus, Luca Zaia: “Rilancio del Paese da affidare agli influencer…”

Coronavirus, il governatore del Veneto Zaia è intervenuto nel corso della videoconferenza dalla sede della Protezione civile di Marghera

Coronavirus, Luca Zaia: “Rilancio del Paese da affidare agli influencer…”. Il governatore del Veneto è intervenuto nel corso della videoconferenza dalla sede della Protezione civile di Marghera:  «C’è un clima di grande collaborazione non ci sono contrapposizioni». Il budget si aggira tra 3,6 e 3,8 miliardi, da finanziare con un aumento del deficit dello 0,2% già concordato con l’Ue. «Ma questo dev’essere solo l’inizio, per risollevarci occorrerà molto di più», ha spiegato Zaia a margine del summit.

Zaia ha spiegato gli obiettivi del documento messo a punto da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. «Rimediare ai danni diretti provocati dalle ordinanze, pensiamo ai bar o ai ristoranti costretti alla chiusura, con iniezioni di liquidità che ne garantiscano la sopravvivenza, o alle famiglie costrette a pagare extra per le baby sitter. Aiutare le imprese nel lungo periodo, per stimolare la ripresa dopo l’emergenza, anche con lo slittamento dei mutui e degli adempimenti fiscali. Sostenere il lavoro e l’occupazione, con l’estensione della cassa integrazione, ordinaria e in deroga».

Coronavirus, Zaia: “La comunità scientifica ci deve mettere la faccia”

Per quanto riguarda la comunicazione, il governatore si auspica «un grande piano di comunicazione, verso l’esterno e verso l’interno». Il primo, di marketing territoriale e turistico, è volto a ricostruire l’immagine dell’Italia tacciata d’essere il focolaio d’Europa «e andrebbe affidato ai grandi influencer, capaci di orientare l’opinione pubblica dei loro Paesi, perché le Fiere internazionali di certo non basteranno».

Il secondo, «anti-panico», è invece rivolto ai cittadini italiani, disorientati dai continui provvedimenti restrittivi che stanno mettendo in difficoltà la vita di famiglie e imprese: «La comunità scientifica ci deve mettere la faccia, spiegando chiaramente che dietro le decisioni della politica ci sono le indicazioni di medici e scienziati. Avremmo bisogno di una comunicazione univoca da parte loro, senza le contraddizioni viste in questi giorni». Zaia è quindi tornato a chiedere «misure uniformi su tutto il territorio nazionale».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Torino, truffe Coronavirus: finti antidoti e mascherine venduti a prezzi folli. L’operazione della Gdf

UFFICIALE – Scuole chiuse in tutta Italia da domani fino a metà marzo: il provvedimento

Incidente fatale: morto Antonio Cianci, 37enne magazziniere del Foggia Calcio

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com