Home » Coronavirus, Palombelli: “Al Nord più vittime perchè ligi, vanno a lavorare”: è bufera – VIDEO
Televisione

Coronavirus, Palombelli: “Al Nord più vittime perchè ligi, vanno a lavorare”: è bufera – VIDEO

Coronavirus, per Barbara Palombelli al Nord ci sono più vittime perchè sono ligi e vanno a lavorare. La frase shock fa scoppiare la bufera

Coronavirus, Palombelli: “Al Nord più vittime perchè ligi, vanno a lavorare”: è bufera. “Dai dati si evince che il 90% dei morti è al Nord. Come si spiega questo dato? Forse perché al settentrione sono tutti ligi e vanno a lavorare”. Parole e musica di Barbara Palombelli che nel corso di ‘Stasera Italia’, su Rete 4, sfodera il più classico dei luoghi comuni per trovare una spiegazione all’incessante ecatombe che in queste ora sta sconvolgendo l’Italia. Tutta.

In barba ai dati scientifici che raccontano di una condizione climatica al Nord che favorisce il propagarsi del Covid-19. A questa ipotesi va inoltre aggiunta un ‘altra chiave di lettura che, nonostante smentite e scarica barile, appare abbastanza chiara: una pessima gestione dell’emergenza. Non solo da parte degli amministratori, ma anche da parte dei cittadini, sempre più indisciplinati, come documentano le denunce di questi giorni.

E allora, quale spiegazione dare ad un disastro del genere? La via del luogo comune si sa, è sempre quella più facile da percorrere, soprattutto in Italia, dove di luoghi comuni in questi giorni si muore. Barbara Palombelli si aggiunge quindi alla schiera di quelle persone che nel dubbio, anziché incolpare chi avrebbe dovuto gestire questa sciagura in maniera diversa, se la prende col meridionale che non va a lavorare, come se Nord e Sud avessero lo stesso numero di aziende. Tra l’altro, se a perdere la vita sono gli anziani (leggi anche pensionati) per l’80% circa, ci riesce difficile immaginare in quanti si siano infettati andando a lavoro…

Continuiamo a restare perplessi dinanzi a tanta superficialità, e non solo da parte di chi dovrebbe pensare alla salute delle persone, cercando di trovare un rimedio per arginare l’ecatombe, ma anche da parte di chi dovrebbe fare una sana informazione. Si, perché dire “al nord ci sono più morti perché sono ligi”, vuol dire raccontare il falso. E non assumersi la responsabilità di quanto sta accadendo, cercando la soluzione nei luoghi comuni, è ancora peggio. In attesa della fine di questo incubo, noi prendiamo nota…

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Coronavirus, Carlo di Borbone: “Partita raccolta fondi per ospedali con meno risorse” – VIDEO

Ospedale Pascale querela Striscia la notizia: “Lesivo verso prof. Ascierto”. Il comunicato

Elettra Lamborghini bisex: “Ho avuto pochi uomini finché ho capito che più dell’altra chiesa…”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com