Home » Coronavirus, infermiera ruba carta di credito al paziente in fin di vita: l’orrore
Cronaca World

Coronavirus, infermiera ruba carta di credito al paziente in fin di vita: l’orrore

Infermiera ruba carta di credito al paziente in fin di vita

Coronavirus, infermiera ruba carta di credito al paziente in fin di vita: l’orrore. Non appena il suo paziente peggiora e viene intubato, la donna ha sottratto la carta di credito, spendendo 60 dollari in generi alimentari e benzina. Una cifra irrisoria di cui sperava non si sarebbe mai accorto nessuno. Ma per Danielle Conti, 43 anni, infermiera all’ ospedale Staten Island University North di New York, qualcosa è andato storto e adesso rischia di perdere il lavoro.

L’infermiera ha prelevato la carta di credito di un 70enne ricoverato in ospedale per coronavirus, e l’ha usata tre giorni prima che il paziente si arrendesse alla malattia: secondo la polizia ha rubato la carta durante un turno e l’ha usata il 9 aprile pagando benzina e generi alimentari in un ShopRite. Una cifra di 60 dollari che, comunque, non è passata inosservata ai familiari.

«Non riesco a credere che una persona possa fare qualcosa del genere a qualcuno che lotta per la vita. Questa è un’infermiera che ha prestato giuramento per curare, proteggere e salvare i pazienti. È disgustoso. Non mi sarei mai aspettato nulla di simile. È un essere umano spregevole. Come si sentirebbe se qualcuno facesse questo ai suoi genitori gravemente malati? Spero che abbia ciò che si merita e perda il suo lavoro. Ha rischiato il suo posto di lavoro per 60 dollari approfittando delle condizioni di mio padre. Sono sicuro che pensava che non sarebbe sopravvissuto e che la sua famiglia non se ne sarebbe accorta», ha detto la figlia 37enne della vittima.

Conti, che lavora in ospedale dal 2007, è stata sospesa e rischia di essere licenziata. «Danielle Conti è stata temporaneamente sospesa e rischia la risoluzione del contratto. Stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità e l’ospedale sta conducendo le sue indagini», si legge in un comunicato dell’azienda ospedaliera.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Folla ai Navigli, Fontana: “Troppa enfasi per fase 2, adesso dobbiamo capire una cosa cosa importante”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com