Home » Addio Oceani e catastrofi: la fine del mondo con un buco di soli 10 metri in un luogo preciso – VIDEO
Ambiente Natura

Addio Oceani e catastrofi: la fine del mondo con un buco di soli 10 metri in un luogo preciso – VIDEO

Addio Oceani e catastrofi con un buco di soli 10 metri

Addio Oceani e catastrofi: la fine del mondo con un buco di soli 10 metri in un luogo preciso. Prima di raccontare questa piccola ma interessante curiosità occorre spiegare cos’è la Fossa delle Marianne. Si tratta della più profonda depressione oceanica conosciuta al mondo, si trova a est delle isole Marianne, nella zona nord-ovest dell’Oceano Pacifico tra Giappone, Filippine e Nuova Guinea. Il suo punto più profondo è definito l’abisso Challenger e si trova a ben oltre gli 11mila metri sotto il livello del mare,

La fossa, la cui forma dall’alto descrive un leggero arco lungo circa 2 500 km, si trova nella zona di convergenza tra due placche tettoniche: la placca Pacifica e la placca delle Filippine. La collisione tra le due placche porta la placca Pacifica a ‘scorrere’ al di sotto di quella delle Filippine e ad affondare nel mantello terrestre. Nella zona a contatto tra le due placche si forma così una depressione chiamata ‘fossa oceanica’, che diventa il punto a maggiore profondità di tutto l’oceano che la ospita.

Un luogo molto buio, freddo e misterioso, che negli anni ha spinto molti scienziati ad avventurarsi al suo interno, ma solo fino ad un certo punto, a caccia di nuove scoperte. Ed ora, grazie ad un video del 2017, diventato virale solo da poco, finalmente abbiamo una risposta ad una domanda annosa: cosa accadrebbe se si aprisse un piccolo foro di 10 metri nella Fossa delle Marianne?

Addio Oceani e catastrofi: la fine del mondo con un buco nella Fossa delle Marianne

La domanda, secondo quanto riportato dal blog IFL Science, è stata pubblicata per la prima volta qualche anno fa in un libro intitolato “What If?: Risposte scientifiche serie a domande ipotetiche assurde”. Quindi un entusiasta utente di Reddit di nome Vinnytsia ha dato una risposta in forma di animazione, mostrando il mondo mentre si svuota dei suoi oceani. Situazione che potrebbe conseguenze catastrofiche fino alla fine del mondo.

Vinnytsia ha dichiarato di aver realizzato l’animazione utilizzando i dati provenienti dal Natural Earth Ocean e altre pubblicazioni scientifiche basandosi su una mappa del mondo in rilievo fornita dal governo statunitense. In alto nell’ animazione è possibile vedere anche in quanti milioni di anni il mondo verrebbe prosciugato. Il calcolo è basato sull’ equazione di Bernoulli. Di seguito il video pubblicato dal canale di Ryan Brideau su YouTube.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Selvaggia Lucarelli: “L’affare tamponi in Lombardia: la regione ci rimette e i privati guadagnano”

Dramma Bacis, il figlio dell’ex calciatore cade dal terzo piano: muore a 8 anni

È morta Lynn Shelton: Cinema americano in lutto

Coronavirus, l’attacco di Obama: “Pandemia ha smascherato tanti uomini al comando, non fanno nemmeno finta”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com