Home » Bonolis: “Immigrazione? Con un gesto il fenomeno sparirebbe. Dalla quarantena ho imparato solo una cosa”
Spettacolo

Bonolis: “Immigrazione? Con un gesto il fenomeno sparirebbe. Dalla quarantena ho imparato solo una cosa”

Paolo Bonolis sull’ immigrazione e non solo, il conduttore in una intervista a ‘La Stampa’

Bonolis: “Immigrazione? Con un gesto il fenomeno sparirebbe. Dalla quarantena ho imparato solo una cosa”. Il conduttore di ‘Avanti un altro’ parla del post lockdown in una intervista rilasciata a ‘La Stampa’.

La prima cosa che si è concesso appena finito il lockdown?
«Ho preso la moto e mi sono fatto un giro per Roma, molto “caro diario”. Ho visto che lei era sempre la stessa e sono rientrato».

Cosa ha imparato di nuovo in questo periodo?
«Tutte le regole di Fifa 2020, di cui mio figlio Davide è giocatore accanito».

Lei è un appassionato di calcio. Le è mancato?
«Sia quello da vedere che quello giocato. Da mesto praticante anziano non vedo l’ora di tornare nell’ agone sportivo con gli amici».

[…] Su Canale 5 la vediamo nelle repliche di «Avanti un altro» e di «Ciao Darwin».
«Stanno facendo ottimi ascolti (sempre più di 4 milioni di spettatori, ndr) tant’è che aumentano. Dato che mandano le stagioni a ritroso, si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’, alla maniera del Benjamin Button del film. Di questo passo arriveranno le repliche di Bim Bum Bam e – se ci fosse – del filmino della mia nascita».

Sono previste nuove puntate?
«Di Darwin no. Per Avanti un altro non ho dubbi: dovevamo registrare una nuova stagione in autunno. Ora non si sa. Ma quando lo faremo sarà nel pieno rispetto delle regole sanitarie del momento. Inevitabilmente qualcosa cambierà anche nel programma».

Cambierà qualcosa dopo la pandemia?
«Temo nulla. La natura umana è particolarmente ostinata nel suo modo di essere. Per un attimo vediamo le cose in un altro modo, poi torniamo a vederle come ci conviene. Non credo ci sarà moralizzazione o miglioramento finita la pandemia. Penso che la gran parte l’ abbia vissuta solo come una gran rottura».

Bonolis: “Immigrazione? Con un gesto il fenomeno sparirebbe. Coronavirus? la politica si è trovata alle prese con la coperta corta”

Però paiono cambiate le priorità: non più immigrazione ma salute. Cosa ne pensa?
«Non so se è cambiato l’approccio verso la sanità. Era un piatto secondario nell’agenda politica, quando si trattava di spendere i soldi pubblici. E veniva spazzata sotto al tappeto. Ora il tappeto è stato sollevato ed è venuto fuori lo sporco che era stato nascosto. Mi ha molto colpito che nessuno abbia mai avuto il coraggio di rispondere “non lo so”. Tutti sapevano tutto, in questa torre di Babele di esperti.

Ci si sarebbe anche potuti divertire se dietro non ci fossero state le tragedie che sappiamo. In questa situazione inattesa, la politica si è trovata alle prese con la coperta corta dell’algoritmo delle sue decisioni: chi governa deve scegliere, e chi vorrebbe governare cavalca la rinuncia dall’opposizione. Il tema dell’immigrazione è passato in secondo piano sostituito da un’altra priorità. Ma le ragioni per cui c’è questa mobilitazione del sud del mondo verso il nord non sono sparite.

La ricchezza dell’Occidente è figlia di una predazione che è stata fatta e ancora si fa. Se finisse e si restituissero almeno in parte quelle ricchezze, il fenomeno sparirebbe. Lamentarsene mi pare come il ladro che se la prende con il derubato che va a cercare ciò che gli è stato tolto. Forse sarebbe meglio se, invece di lanciare missili nello spazio, ci dedicassimo prima a risolvere i problemi che abbiamo su questo sasso umido».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Quattordicesima pensioni, a luglio arriva la somma aggiuntiva: ecco come funziona

“Domani inizia la nuova regola di Facebook”: la vecchia bufala torna in versione coronavirus

Diletta Leotta derubata in casa a Milano: ladri portano via ricco bottino tra gioielli e contanti

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com