Home » Federica Sciarelli: “Fiera di ‘Chi l’ha visto?’, un aspetto è straziante. Attacco dalla Lega surreale, hanno persino messo in dubbio…”
Televisione

Federica Sciarelli: “Fiera di ‘Chi l’ha visto?’, un aspetto è straziante. Attacco dalla Lega surreale, hanno persino messo in dubbio…”

Federica Sciarelli fiera della sua trasmissione, l’intervista a ‘La Verità’

Federica Sciarelli: “Fiera di ‘Chi l’ha visto?’, un aspetto è straziante. Attacco dalla Lega surreale, hanno persino messo in dubbio…”. La giornalista parla del successo della sua trasmissione in una intervista ai microfoni de ‘La Verità’. Ve ne proponiamo alcuni stralci.

Federica Sciarelli, da 17 anni volto della trasmissione cult di Raitre, spiega perché alla fine non tornerà (almeno quest’ anno) al suo primo amore professionale, la politica, conducendo il venerdì sera un talk sulla rete. Una rinuncia che le pesa?
«Questa storia che lascio è ormai un tormentone estivo. In effetti il pensiero di cambiare l’ho avuto. Eccome. E tanti familiari di scomparsi di cui ci siamo occupati per anni mi hanno chiamato per dirmi che avrei fatto benissimo. Per esempio la mamma di Josè Garramon il ragazzino ammazzato a Castel Porziano, e Natalina, sorella di Emanuela Orlandi. L’estate faccio dei viaggi in bicicletta.

[…] Come l’hanno convinta a continuare?
«Chi l’ha visto? va fortissimo. Reggiamo anche l’urto delle partite, portiamo all’azienda soldi in pubblicità e siamo un format Rai, con logo Rai. In più io sono interna. Ovvio che l’azienda voglia andare avanti.

Non è stato difficile convincermi, sono fiera del nostro lavoro. Siamo un servizio pubblico attivo sette giorni su sette. Polizia e carabinieri non possono impiegare tutte le volanti per cercare gli scomparsi, ma noi abbiamo i telespettatori e il nostro archivio, una vera banca dati degli scomparsi a cui fanno riferimento anche le istituzioni.

Per quanto possa apparire macabro ho fatto una battaglia perché ci fosse una banca dati anche dei cadaveri non identificati e bisogna raccogliere il Dna dei parenti, perché spesso si ritrovano ossa come nel caso Claps o di Emanuela Orlandi che poi non era lei. Ci chiamano ai tavoli come esperti anche dall’estero».

[…] Perché la Lega ce l’ha con lei?
«Una vicenda surreale. Come surreale è stato quest’anno per tutti. Ho subito un attacco scomposto per aver letto in onda una mail di Vittoria Gervaso, un atto di accusa perché si facevano i tamponi ai vip ma non alle persone comuni, lei era preoccupata perchè il marito ha un tumore.

La Lega l’ha preso come un attacco personale alla Lombardia. Ha persino messo in dubbio l’esistenza della lettera, insinuando che l’avessi scritta io. Mi ha addirittura chiamato Roberto Gervaso che non conoscevo. “Vi difendo io: te perché sei simpatica, mia moglie per paura” ».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Autopsia Naya Rivera, arriva il risultato: le cause del decesso dell’attrice

Incidente tra Andra e Barletta: furgone travolge ciclisti. Morti 3 ragazzi

Veneto, Emilia Romagna e Lombardia: maxi operazione contro ‘ndrangheta: 33 arresti e oltre 100 indagati

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com