Home » Mascherina nelle crocchette di pollo di McDonalds: bimba di 6 anni rischia soffocamento
Cronaca

Mascherina nelle crocchette di pollo di McDonalds: bimba di 6 anni rischia soffocamento

Trova una mascherina nelle crocchette di pollo di McDonalds

Mascherina nelle crocchette di pollo di McDonalds: bimba di 6 anni rischia soffocamento. La piccola ha rischiato di morire con una crocchetta di pollo mentre mangiava da McDonald’s. All’interno c’era infatti una mascherina chirurgica. È stata Laura Arber, madre della bambina, a denunciare l’accaduto sui social.

La bambina aveva difficoltà a mangiare i suoi Chicken McNuggets, così la mamma si è accorta che qualcosa non andava. Improvvisamente la piccola ha iniziato ad avere difficoltà a respirare. Subito le ha messo le dita in gola per cercare di liberarla e così ha scoperto il pezzo di mascherina chirurgica blu.

A quel punto inizia a controllare anche le altre crocchette di pollo, scoptendo altri pezzi di mascherina in due delle 20 pepite contenute nella confezione d’asporto comprata per i suoi figli. L’episodio è accaduto nella filiale di fast food di Aldershot, Hampshire, a circa 70km a ovest di Londra.

Dopo aver chiamato le forze dell’ordine per avvertire di quanto accaduto, Laura è tornata da McDonald’s per mostrare al direttore le crocchette con la mascherina nell’impasto. Anziché ricevere delle scuse però, si è sentita dire che i nuggets non vengono cucinati sul posto, ma solo riscaldati, motivo per cui declinava ogni responsabilità.

Mascherina nelle crocchette di pollo di McDonalds: il caso

La donna, ancora sconvolta, ne parla anche al Daily Mail. “La cosa peggiore è che hanno continuato a servirli. E se fossi uscita dalla stanza e mia figlia fosse soffocata? Potrebbe essere morta. È salva per una frazione di secondo”.

Le parole della McDonald affidate ad un portavoce. “Siamo spiacenti per la brutta esperienza della nostra cliente. La sicurezza alimentare è della massima importanza per noi e poniamo grande enfasi sul controllo di qualità, seguendo rigorosi standard per evitare eventuali imperfezioni.

Quando la questione è stata portata all’attenzione del nostro personale, ci siamo scusati, abbiamo offerto un rimborso completo e abbiamo chiesto al cliente di restituire l’articolo in modo da poter indagare ulteriormente sulla questione e isolare il prodotto interessato”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Esplosione Beirut, tetto crolla sul prete durante la messa – VIDEO

È morto Sergio Zavoli: addio al maestro della televisione italiana

Conte: “Obiettivo ripartenza in sicurezza. Mascherine? Chi ci derideva ora costretto a tapparsi la bocca. Su discoteche e crociere”

Statua della Madonna lacrima sangue: mistero e fede a Carmiano – FOTO

Ponte Genova, selfie a raffica dalle auto: è subito caos traffico

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com