Home » Lockdown, dai verbali del Cts spunta la verità: misure dovevano essere diverse tra Nord e Sud
Italia News Salute

Lockdown, dai verbali del Cts spunta la verità: misure dovevano essere diverse tra Nord e Sud

Lockdown, dai verbali del Cts spunta la verità sul misure restrittive: al Nord dovevano essere più rigorose rispetto a quelle dell’intero territorio nazionale

Lockdown, dai verbali del Cts spunta la verità: misure dovevano essere diverse tra Nord e Sud. È stato chiaro a tutti fin dai primi giorni, ma ora i dubbi sono confermati. Probabilmente tutto il territorio Nazionale ha subito misure restrittive che andavano applicate solo in alcune Province e Regioni.

È quanto emerge da uno dei documenti riservati inviati il 7 marzo scorso dal Comitato tecnico scientifico al ministro della Salute Roberto Speranza. Nel documento, desecretato oggi e pubblicato online dalla Fondazione Luigi Einaudi sul proprio sito, il Cts individua “le zone cui applicare le misure di contenimento della diffusione del virus più rigorose rispetto a quelle da applicarsi nell’intero territorio nazionale“.

Si tratta di Lombardia e le province di Parma, Piacenza, Rimini, Reggio Emilia e Modena; Pesaro Urbino; Venezia, Padova e Treviso, Alessandria e Asti. Due giorni dopo, nel Dpcm del 9 marzo, il governo annuncia il lockdown in tutto il Paese con l’estensione delle stesse misure di contenimento a tutto il territorio nazionale.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Courmayeur, evacuata Val Ferret: turisti e residenti trasferiti nel palaghiaccio

Fuma spinello prima di consegnare un pacco al commissariato: corriere arrestato a Milano

Vittorio Sgarbi sospeso dalla Camera: l’annuncio con motivazioni

Firmato protocollo scuola sicura, sindacati: “Superati tagli e classi pollaio”. Le novità

Scoperto nuovo virus umano legato ai tumori mammari: aperta strada per il vaccino

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com