Home » Massimo Giletti sotto scorta dopo minacce: “Perché solo adesso”
Cronaca

Massimo Giletti sotto scorta dopo minacce: “Perché solo adesso”

Massimo Giletti sotto scorta

Massimo Giletti sotto scorta dopo minacce: “Perché solo adesso”. Il conduttore seguito a vista dai carabinieri da un paio di settimane, grazie al provvedimento della ministra dell’Interno Lamorgese. L’azione dopo che il giornalista era stato minacciato dal boss mafioso Filippo Graviano. Condannato per le stragi del ‘92 e del ‘93, intercettato l’11 maggio scorso in un carcere di massima sicurezza.

Graviano di Giletti e del magistrato Nino Di Matteo diceva: «Il ministro fa il lavoro suo e loro rompono il cazzo». Questa intercettazione ambientale degli uomini del Gruppo Operativo Mobile della polizia penitenziaria era stata rivelata da Lirio Abate, vicedirettore dell’Espresso, nel libro «U siccu – Matteo Messina Denaro: l’ultimo dei capi» e su Repubblica.

Giletti, raggiunto al telefono da ‘Il Corriere della Sera’, ha detto: «Sono molto dispiaciuto e non posso dire molto. È obbligatorio, non posso sottrarmi. Solo noto che questo provvedimento della scorta arriva dopo che un quotidiano nazionale ha riportato le parole del libro di Lirio Abate. Perché hanno preso questo provvedimento solo dopo che la notizia è stata pubblicata da un giornale?».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
E morta Franca Valeri: addio alla nota attrice che aveva appena compiuto un secolo di vita

Barcellona-Napoli, Messi contro l’arbitro: gesto eloquente verso Cakir a fine gara – VIDEO

Corinavirus, Speranza: “Con lockdown totale abbiamo salvato il Sud. Su Alzano e Nembro…”

Per abortire con la pillola Ru486 non servirà più il ricovero: la novità e il disappunto della Chiesa

Bonus partita Iva, cinque deputati chiedono il sussidio all’Inps: la denuncia

Meteo settimana di Ferragosto, Sole e caldo ma non per tutti: le zone colpite da temporali

Cosa fare con le punture di meduse e api: i consigli degli esperti

Si radunano in spiaggia per diffondere il Coronavirus: interviene la polizia

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com