Home » Come durare di più a letto: dagli Usa la guida definitiva contro l’eiaculazione precoce
Salute

Come durare di più a letto: dagli Usa la guida definitiva contro l’eiaculazione precoce

Come durare di più a letto? La risposta arriva direttamente dagli Stati Uniti: la guida

Come durare di più a letto: dagli Usa la guida definitiva contro l’eiaculazione precoce. Dagli Stati Uniti arrivano alcune indicazioni per i problemi legati allo scarso rendimento in termini di durata tra le lenzuola. Ma quanto dovrebbe durare un rapporto per considerarlo soddisfacente?

Secondo un sondaggio della Society for Sex Therapy and Research, un minuto o due è «troppo breve», mentre nel caso di una durata che va da oltre 10 fino a 30 minuti è considerato «troppo lungo». I terapisti del sesso fissano ai 7-13 minuti il lasso di tempo giusto. Da cosa dipende l’eiaculazione precoce?

Secondo Thomas J. Walsh, MD, urologo dell’Università di Washington, quasi la metà degli uomini finisce in due minuti, e parte del problema è rappresentato dalla frustrazione dalle decisioni sbagliate per cercare di risolverlo. Questo tipo di problemi si verificano principalmente tra i venti e i trenta anni. Ma cosa fare per risolvere questi problemi?

A dare alcune risposte a questa domanda, è una vera e propria guida pubblicata da GQ Italia, con 5 consigli utili, e abbastanza semplici, per allungare le prestazioni sessuali. Attenzione però, quanto segue non è, e non sostituisce, una cura vera e propria che solo un medico può darvi. Ma se siete in cerca solo di qualche consiglio, allora vi trovate nel posto giusto.

Fare esercizio fisico (specifico)
No, non si tratta di andare in palestra e fare migliaia di ripetizioni di braccia, gambe e schiena, gli esperti dicono che dovresti esercitare i muscoli del pavimento pelvico, fare esercizi di contrazione mantenendo la tensione per circa 10 secondi, dice la dott.ssa Sandra. Hilton, PT, DPT, PhD in Entropy Physiotherapy. Il dottor Hilton afferma che per sentire quei muscoli, dovresti provare a «interrompere il flusso di urina quando sei in bagno», sono gli stessi muscoli con cui devi lavorare.

Limitare il movimento

Ciò non significa che dovresti rimanere come se fossi seduto a tavola, ma che dovresti avere movimenti più controllati e lenti, questo ritarderà il momento in cui arrivi all’orgasmo e ti aiuterà a durare più a lungo.

Cambia posizione

Come nell’esercizio fisico, il tuo corpo può essere abituato agli stessi movimenti di sempre, quindi dovresti cercare di alternare alcune posizioni diverse per durare più a lungo durante il sesso, afferma la psicoterapeuta sessuale autorizzata Vanessa Marin a Bustle.

Cambiare posizione consente al tuo corpo di fare una piccola pausa e questo ti aiuta a durare più a lungo. Un’altra raccomandazione è quella di provare posizioni più acrobatiche poiché, concentrandosi sul mantenimento dell’equilibrio, il cervello impiega un po’ più di tempo a provare piacere e ciò ti impedisce di finire troppo in fretta.

Edging

Ritardare l’orgasmo è uno dei modi più efficaci per durare più a lungo. Il dott. Walsh afferma che l’edging è una delle tecniche più comuni per prevenire l’eiaculazione precoce. Fondamentalmente, ti spingi sull’orlo dell’orgasmo prima di interrompere qualsiasi attività sessuale o masturbatoria fino a quando non hai le tue emozioni sotto controllo, insegnando al cervello ad avere una risposta più controllata.

Preliminari

La maggior parte delle donne ha bisogno di essere stimolata prima del sesso tradizionale (cioè la penetrazione), i preliminari possono aiutarti a raggiungere questo obiettivo senza raggiungere tu stesso l’orgasmo, quindi entrambi sarete pronti allo stesso tempo ed eviterai il problema di finire troppo presto o prima di lei.

Alimentazione corretta

Proprio come l’alcol o il cibo molto pesante possono impedire che le tue prestazioni siano le migliori, ci sono alimenti che sono ottimi alleati nel durare più a lungo. Anguria, peperoncino, mela, zenzero, salmone, banana e noci contengono sostanze nutritive che aumentano il desiderio sessuale, le prestazioni e persino la resistenza.

Seguici su Facebook 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com