Home » Ilaria D’Amico: “Addio al Calcio, farò un nuovo programma. Buffon? Mi ero fatta un’idea diversa. Su Pirlo…”
Gossip Sport Televisione

Ilaria D’Amico: “Addio al Calcio, farò un nuovo programma. Buffon? Mi ero fatta un’idea diversa. Su Pirlo…”

Ilaria D’Amico dice addio al Calcio, la conduttrice lo racconta a ‘Il Corriere della Sera’

Ilaria D’Amico: “Addio al Calcio, farò un nuovo programma. Buffon? Mi ero fatta un’idea diversa. Su Pirlo…”. La conduttrice racconta la scelta drastica e rivela come sarà il suo nuovo programma a ‘Il Corriere della Sera’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Come per tutte le decisioni importanti, c’è voluto del tempo.
«Il lockdown ha avuto un ruolo […] Ho riflettuto, decantato, mi sono chiesta dove volessi andare. Ho sentito che era arrivato il momento per raccogliere nuove sfide. Con lo sport credo di essermi tolta tutti gli sfizi possibili e di aver fatto un percorso bellissimo ma anche netto».

Quindi è così: Ilaria D’Amico lascia lo sport?
«Sì, dopo 23 anni che me ne occupo, quasi 18 solo a Sky. Con la fine della Champions volterò pagina: con lo sport avrei potuto continuare per sempre, è una macchina che conosco alla perfezione. E il punto è proprio questo: sento il desiderio di rodarne una nuova, farle fare dei giri e lanciarla».

Un nuovo programma non avrebbe potuto viaggiare in parallelo?
«L’ho fatto per anni ma non potrei ora, non con la mia vita, che è piena di cose belle, tra cui una famiglia abbastanza complessa, allargata. Voglio puntare su un solo obiettivo e andare fino in fondo. Sento che oggi, dopo aver vinto molte sfide, le mie nuove sono anche l’essere mamma, compagna e un riferimento per altri piccoli. Così ho deciso di dedicare la mia energia a un solo progetto, a un nuovo figlio professionale».

Ha già delle idee?
«Complice la volontà di Sky di sperimentare nell’informazione, l’idea è una prima serata che si occupi di attualità e che diventi un appuntamento fisso. Appena ne abbiamo parlato, in azienda, ho sentito il richiamo della foresta: mi ha aiutata ad uscire dalla mia confort zone».

Ilaria D’Amico: “Addio al Calcio, dopo 23 anni cambio”

[…] E poi c’è stato l’incontro con il suo compagno, Gigi Buffon.
«Quello che ha portato alla nostra storia, in realtà, è arrivato dopo, a un evento benefico. L’idea che mi ero fatta negli anni, durante le dirette televisive era diversa: lo reputavo un campione gigantesco, ma non lo avevo capito umanamente… lui mi dice sempre: “avevo 18 anni…”».

In che senso? Che idea si era fatta?
«Non so, non pensavo che potessero unirci così tante cose. Gigi si informa moltissimo, ha una grande passione per l’informazione, specie per il giornalismo del passato… in questi giorni si addormenta con le cuffie: sta riascoltando tutti i processi di Mani Pulite. Se c’è da vedere in tv un film o un approfondimento lui non ha dubbi. Insomma, abbiamo anche quella passione in comune».

E cosa ha detto della sua scelta?
«Come in ogni momento fondamentale della mia vita, Gigi è un supporter. Sa ascoltare i miei bisogni e sostiene le nuove scelte».

[…] Le ha già chiesto cosa pensa di Pirlo alla Juve?
«Non sono ancora andata, lo leggerà sul giornale: dico che mi piacciono le sfide e Pirlo è una scommessa totale. Bisogna vedere se cambiando l’ordine dei fattori alla Juve cambia anche il prodotto entusiasmo».

E torna ancora una volta la famiglia…
«Questi vent’anni sono stati anche questo. Quando ho capito che con Gigi era una cosa seria, ad esempio, sono andata a parlare al mio editore, dicendomi disponibile a lasciare tutto se per lui ci fosse stato un conflitto d’interessi, perché mi ero davvero innamorata. Lui mi ha risposto: noi ti abbiamo sposata prima. Sono cose che non si dimenticano».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
UFFICIALE – Primo vaccino contro il Covid-19 è russo: l’annuncio di Putin

Sarah Scazzi, serie tv sul delitto di Avetrana: le anticipazioni

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com