Home » Boom di energia pulita, gli scenari futuri e i consigli per l’uso
Ambiente Tecnologia

Boom di energia pulita, gli scenari futuri e i consigli per l’uso

Boom di energia pulita, vediamo quelli che saranno gli scenari futuri e i consigli per l’uso con il supporto degli interventi statali

L’Italia corre verso le rinnovabili, con il supporto degli interventi statali e con i dati che confermano questa grande ascesa. È quanto emerge dai recenti studi che hanno analizzato la situazione italiana, secondo i quali l’energia rinnovabile ha totalizzato dei numeri da record, prima di affrontare il calo legato alla situazione portata dalla pandemia e dal lockdown. Ad ogni modo, al di là di queste difficoltà purtroppo preventivabili, la Penisola può contare su un consumo di energia al 50% rinnovabile.

Consigli sull’uso delle rinnovabili

Per prima cosa, è importante chiarire cosa si intende quando si fa riferimento alle rinnovabili. Nello specifico, si chiamano in causa quelle energie definite “verdi”, derivanti dunque da fonti che non possono essere esaurite, come ad esempio il sole, il vento, le maree e il calore prodotto dal nucleo del nostro pianeta. Sono anche energie pulite, in quanto la loro produzione non impatta sulla salute dell’ecosistema, dato che non vengono prodotte sostanze nocive o inquinanti.

Bisogna però imparare prima di tutto a riconoscerle, oltre a utilizzarle in modo consapevole, come vedremo più avanti. Non tutti i fornitori, infatti, propongono delle offerte “green”; per tutelare l’ambiente sarà dunque necessario scegliere tra le varie opzioni a disposizione dei consumatori un’offerta per la luce che sfrutti energia prodotta da fonti rinnovabili, come quella di Acea, per esempio.

Ovviamente anche se è naturale e sostenibile si tratta pur sempre di energia, quindi non va sprecata ma utilizzata sempre in maniera attenta. Il primo consiglio utile in questa prospettiva è di fare attenzione ai consumi elettrici in casa, ad esempio spegnendo le luci e gli elettrodomestici quando questi non servono. In secondo luogo, è opportuno evitare di lasciare dispositivi come pc, stereo e lettori di ogni tipo in stand-by e preferire sempre degli apparecchi di classe energetica alta (almeno A).

Infine, sì alla coibentazione dell’edificio e al ritorno a vecchie abitudini come l’asciugatura dei panni all’aria aperta, invece dell’uso dell’asciugatrice, tra gli elettrodomestici più energivori in assoluto.

Prospettive future delle rinnovabili

Il mercato delle rinnovabili è ancora giovane e, nonostante il suo successo, ha tanto potenziale in attesa di essere sfruttato. Quali sono le prospettive per il futuro? Il processo di decarbonizzazione andrà incontro ad un’accelerata sempre più evidente a livello europeo, ed energie come quella eolica o geotermica diventeranno sempre più comuni. Non bisogna poi dimenticarsi delle energie rinnovabili marine, che al momento vengono considerate di cruciale importanza per la transizione verso una società alimentata interamente da energia pulita, al punto che il suo ruolo sarà fondamentale per raggiungere la cosiddetta neutralità climatica, entro il 2050.

E l’Italia? Dal punto di vista delle rinnovabili marine è in primo piano, per via del grande potenziale del Mar Mediterraneo. Le tecnologie oramai sono mature, dato che sono già state sperimentate con successo nei Mari del Nord. Di conseguenza, è solo questione di tempo e chiaramente di investimenti, perché si parla di un obiettivo nazionale importantissimo.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Coronavirus, Boccia annuncia stretta su movida e discoteche: “Una situazione preoccupa”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com