Home » Il dramma di Marco Milano: “Volevo lasciarmi morire. Così Equitalia mi ha portato via tutto”
Gossip

Il dramma di Marco Milano: “Volevo lasciarmi morire. Così Equitalia mi ha portato via tutto”

Il dramma di Marco Milano, l’ex “Mandi Mandi” parla delle sue vicissitudini a Libero quotidiano

Il dramma di Marco Milano: “Volevo lasciarmi morire. Così Equitalia mi ha portato via tutto”. Lungo sfogo del comico in un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Libero quotidiano’.

“Equitalia mi ha portato via tutto: casa, macchina, ogni cosa e sono dovuto ripartite da sottozero. Il periodo nero cominciò nel 2008 quando improvvisamente Equitalia iniziò a mandare una serie di cartelle esattoriali pesantissime. Il mio studio commercialista aveva sbagliato per quattro anni di seguito le dichiarazioni dei redditi e così mi sono trovato di fronte a un debito con lo Stato enorme che non potevo onorare. È giusto che i commercialisti commettano degli errori e poi la responsabilità ricada sui cittadini?”.

Il dramma di Marco Milano: “Volevo lasciarmi morire”

L’ex “Mandi Mandi” della televisione, noto negli anni 90′ e inizi 2000 grazie al successo di “Mai dire Gol” e “Quelli che il calcio“, tra gli altri, è di fatto scomparso dalla tv. Il motivo? Guai con il fisco a cui sono seguiti poi altri problemi personali: “Il 2014 il mio anno orribile dove caddi in una depressione spaventosa. Ero solo, senza una lira e anche la mia compagna di allora mi aveva lasciato. Così mi chiusi in Maremma in una casa e, per quindici giorni, non presi nulla da mangiare e da bere come per lasciarmi morire. Volevo morire. Non saprò mai chi fu a salvarmi, io la chiamo il ‘mio angelo’. Mi chiamarono a casa, risposi farfugliando e mi trovai in ospedale. Quella telefonata di una persona misteriosa mi salvò la vita”.

”E a distanza di anni cosa fa Mandi Mandi? “Con la Sunshine production di Bruno Frustaci abbiamo iniziato a girare i film di Natale che sono andati bene ma che oggi, a causa del lockdown, si sono fermati nella produzione. Avevo proposto un format sugli anziani in Rai e, con grande soddisfazione, ho visto che adesso lo fanno, più allungato, Beppe Convertini e Anna Falchi. Significa che le mie idee sono ancora buone”, conclude.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Tragedia a Sestri Levante, bimba di 3 anni cade dal terzo piano: volo di 10 metri. Le condizioni

Razzismo a Pistoia, trova commessa di colore al bancone del supermercato: la reazione del cliente indigna

Coronavirus, Flavio Briatore ricoverato al San Raffaele di Milano: le condizioni

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com