Home » Pierluigi Diaco: “Social network un equivoco. Siamo in dittatura culturale…”
Spettacolo

Pierluigi Diaco: “Social network un equivoco. Siamo in dittatura culturale…”

Pierluigi Diaco contro i Social network e l’era digitale: l’intervista a ‘Il Corriere della Sera’

Pierluigi Diaco: “Social network un equivoco. Siamo in dittatura culturale…”. Il duro sfogo del giornalista e conduttore di ‘Io e Te’ in una intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Corriere della Sera’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Pierluigi Diaco parte con una premessa
«Sono culturalmente avverso all’era digitale e penso che sia tutto un equivoco questa cosa dei social network: adesso ci ritroviamo in una dittatura culturale, con gli argomenti che vengono dettati lì e i giornali, le televisioni che si affannano per riprenderli, con una sudditanza incomprensibile. Ma io mi sono ribellato e da due mesi mi sono cancellato da tutti i social». Non solo, il conduttore di «Io e te», programma pomeridiano di Rai1, ha fatto anche un’altra cosa inedita: «Dopo vent’anni che nessuno lo faceva più in tv, ho chiesto al pubblico di inviarmi delle lettere».

Pierluigi Diaco: “Social network una dittatura culturale”

[…] Nonostante i buoni ascolti, «Io e te» non è stata riconfermata. Come si sente?
«Provo estrema gratitudine. Tutto quello che abbiamo attraversato con la pandemia deve servire per ricordarci che siamo fortunati. Io sono veramente grato al direttore Coletta per la fiducia sincera che mi ha accordato. Poi le scelte dei direttori sono sempre insindacabili e non mi piace chi fa la vittima: ritengo che nessuno sia in dovere nei miei confronti. È una decisione che rispetto ma siccome vedo sempre il bicchiere mezzo pieno, ho già proposto un altro programma e spero che nei prossimi mesi sarà in onda».

Secondo una notizia dell’ultima ora nella redazione del suo programma ci sarebbe un positivo al Covid…
«C’è una collega che è risultata positiva al tampone. Stiamo quindi procedendo all’applicazione del protocollo Rai previsto in questi casi. Ovviamente il primo pensiero va alla nostra collega e a tutta la mia squadra. Capiremo nelle prossime ore nei prossimi giorni se riusciremo ad andare in onda per l’ultima settimana di programmazione di “Io e te”».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Tromba d’aria spinge albero su tenda: bimba di 3 anni muore grave un’altra. La tragedia a Massa Carrara

Black Lives Matter contro carovana pro-Trump, scontro a fuoco a Portland: un morto e diversi feriti

Maxi sbarco a Lampedusa: boom di arrivi nelle ultime 24 ore, il sindaco: “Hot spot al collasso”

Mamma è a lavoro: bimbo di 6 anni prende il treno e va a trovarla ma non finisce bene

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com