Home » Contagio Berlusconi, la teoria (non provata) che alimenta allarmismi su Capri
Italia News Politica

Contagio Berlusconi, la teoria (non provata) che alimenta allarmismi su Capri

Contagio Berlusconi, perché la teoria (non provata) alimenta allarmismi per Capri

Contagio Berlusconi, la teoria (non provata) che alimenta allarmismi su Capri. È di ieri la notizia che Silvio Berlusconi avrebbe contratto il virus sull’Isola campana, una teoria che secondo noi non regge, ricostruita si da un’autorevole fonte come ‘Il Corriere della Sera’, ma di certo non da infettivologi o scienziati. Quindi, appunto, solo una teoria. Ma andiamo per gradi.

Berlusconi ha trascorso gran parte della sua vacanza a villa Certosa, in Sardegna, in compagnia dei figli. Che in quella zona sia scoppiato il più grosso focolaio d’Italia, è un dato di fatto, non lo supponiamo noi, come nel caso di CorSera, lo dicono i numeri relativi ai risultato dei tamponi effettuati sui vacanzieri rientranti. In quei frangenti, tra l’altro, Berlusconi è stato in contatto con Flavio Briatore, rimasto anch’egli contagiato (come mostra il video postato da Selvaggia Lucarelli su Twitter).

Ma sfogliando le pagine web del Corriere, leggiamo che il “nastro da riavvolgere per risalire la catena del contagio porta a una cartina geografica in cui sono segnati col rosso diversi punti. Capri, raggiunta in barca dalla Sardegna dalla figlia Barbara, che passa una serata tra due locali in compagnia di amici, dell’ex marito e della di lui nuova fidanzata (tutti positivi); Pantelleria, dove l’ultimogenito Luigi — ancora ignaro dei sintomi della sorella maggiore — viene fermato poco prima di scendere al porto e sottoposto a tampone (positivo)”.

Ma a Capri, al 31 agosto risultavano in tutto 17 casi (6 dei quali ad Anacapri) mentre in Sardegna, migliaia. La domanda è: come si fa a sostenere una teoria secondo la quale il numero uno di Forza Italia abbia scansato un immane focolaio e un gruppo di amici e familiari contagiati, per contrarre il virus a Capri? Resta davvero un mistero che solo i colleghi, evidentemente con formazione scientifica ed infettivologa potrebbero spiegarci.

Contagio Berlusconi, a Capri nessun focolaio, eppure…

La teoria si basa su due tamponi che sarebbero risultati negativi tra un viaggio e l’altro, indicando nella figlia Barbara la paziente 1 della famiglia. Un indizio che non cancella i nostri dubbi, perché se così fosse bisognerebbe ricostruire i movimenti di quest’ultima, e non solo quelli delle ultime ore. Una teoria che di fatto alimenta la paura di potenziali turisti intenzionati a trascorrere gli ultimi giorni di Sole sulla meravigliosa isola e che andrebbe ad appesantire un bilancio già in profondo rosso delle strutture alberghiere.

Contagio Berlusconi a Capri? Il sindaco Lembo perplesso

Perplesso della ‘notizia’ anche il Sindaco Marino Lembo, che ha espresso il suo stupore ai microfoni de ‘Il Messaggero’: «Ho appreso solo dalla stampa che la signora Barbara Berlusconi è stata a Capri. E mi è sembrato un gossip. Non lo sapevo, evidentemente è rimasta poco tempo sull’isola e nella massima riservatezza. Ho letto anche che ha scoperto di essere positiva al coronavirus, contagio che non può essere sicuramente avvenuto qui. Le auguro di cuore una guarigione rapida».

Il nostro concetto di informazione seria impone un’analisi che parta da lontano e che ragioni sulle vere origini del contagio. In particolare nei periodi subito dopo il lockdown, quando la stragrande maggioranza delle Regioni contava contagi sotto le 20 unità, mentre Emilia Romagna, Lombardia e Veneto continuavano a dare numeri da fase 1. Numeri che, inevitabilmente, sono andati in crescendo con l’esodo da queste Regioni verso le località turistiche come la Sardegna che, ricordiamo, dal lockdown era uscita Covid free.

Intanto Berlusconi proprio in queste ore è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano dopo la comparsa di alcuni sintomi del virus. Al leader di Forza Italia vanno i nostri auguri per una pronta guarigione e per un ritorno a Capri in tempi brevi, isola che, c’è da scommetterci, diverrà Covid free nel giro di poche ore, lasciando agli scienziati improvvisati l’incertezza di aver pubblicato una notizia quantomeno dubbia, con l’unico risultato, purtroppo, di aver creato inutili allarmismi in un momento già delicato.

Carmine Gallucci 

direttore@brevenews.com

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Cuneo, fratelli cadono in un silos a lavoro: 22enne morto, l’altro è grave. La tragedia

Sal Da Vinci: “Io aggredito e minacciato per aver difeso 2 donne. Ecco come stanno veramente le cose”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com