Home » Assassinio Willy, Gratteri: “Non è mentalità fascista, è mafiosa. Vi spiego perché”
Cronaca

Assassinio Willy, Gratteri: “Non è mentalità fascista, è mafiosa. Vi spiego perché”

Assassinio Willy, Gratteri, procuratore di Catanzaro, è intervenuto nel corso della trasmissione di Lilli Gruber Otto e Mezzo su La7

Assassinio Willy, Gratteri: “Non è mentalità fascista, è mafiosa. Vi spiego perché”. Il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7, ha parlato della tragedia che ha visto la morte del giovane Willy Monteiro.

“Mentalità fascista? A Colleferro mentalità mafiosa, nel senso che quei ragazzi hanno avuto atteggiamento mafioso: controllo del territorio. Chiunque fosse stato lì lo avrebbero ucciso: è un modo di essere di quelle persone, questa è la concausa di mancanza di istruzione e cultura di gente allenata alla violenza”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Turismo verso Italia a picco: rischio catastrofe soprattutto per 3 Città

Omicidio Willy, fratelli Bianchi e Pincarelli chiedono isolamento in carcere: “Paura di ritorsioni”

Meteo, torna il caldo anomalo su quasi tutta Italia: le previsioni per la prossima settimana

Coronavirus, deadline del ministro Speranza: “Ecco quando ne usciremo”

Miglior 10 della storia, a Sky Sport Del Piero batte Maradona e Pelè – GRAFICO

Cristina D’Avena: “Nemmeno quando canto i puffi succede…”

Impiantano pacemaker al contrario: bimbo di 2 anni morto al Bambino Gesù

Assassinio Willy, Gratteri: “Non è mentalità fascista, è mafiosa. Vi spiego perché”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com