Home » Mughini: “Suarez? Juve ha solo forzato i tempi della burocrazia. Caos mediatico solo per un motivo”
Cronaca Sport

Mughini: “Suarez? Juve ha solo forzato i tempi della burocrazia. Caos mediatico solo per un motivo”

Giampiero Mughini sul caso Suarez, la lettera a dagospia.com

Mughini: “Suarez? Juve ha solo forzato i tempi della burocrazia. Caos mediatico solo per un motivo”. Lo scrittore e tifoso bianconero dice la sua a proposito dell’esame sostenuto dall’attaccante a Perugia, in una lettere pubblicata sul sito dagospia.com.

“[…] Che il “pistolero” fosse stato “raccomandato” quanto al suo esame di italiano, è cosa che ça va sans dire. Del resto tutto in Italia cammina a questo modo. Qualche giorno fa mi sono sposato a Milano, e siccome ero “raccomandato” la cerimonia si è svolta in una splendida aula comunale e non in uno sgabuzzino come mi era stato comunicato in un primo momento.

Che la Juventus abbia cercato di forzare i tempi micidiali della burocrazia non c’è dubbio, ma quei tempi micidiali sono un cancro della nostra vita associata. Che il colloquio tra Suarez e i suoi esaminatori si sia svolto il 15 settembre e non il 22 settembre è ben comprensibile e del tutto lecito”, scrive Mughini.

Mughini: “Suarez? Juve ha solo forzato i tempi della burocrazia”

E ancora: “Che la Juventus già il 15 settembre abbia lasciato cadere Suarez perché i tempi di consegna del passaporto sarebbero stati lunari è lampante. Che i vertici dell’Università per stranieri di Perugia abbiano sentito come un “inferiority complex” nei confronti e della Juve e del celeberrimo giocatore e si siano comportati di conseguenza, è lampante. Come si faceva a prendere a calci negli stinchi una rockstar del football da 10 milioni netti di euro l’anno?

Che l’esaminatore di quanto Suarez sapesse i congiuntivi della lingua italiana, peraltro un tifoso della Roma, sia stato molto condiscendente nei confronti di Suarez è cento volte vero. Che una dei dirigenti dell’università per stranieri di Perugia fosse un’ardente juventina e si sia espressa al telefono con sonanti lodi dell’eventuale Suarez bianconero è cento volte vero”, si legge ancora nella missiva.

Infine, chiosa Mughini: “Che non esista al momento uno straccio di prova di una possibile “corruzione” da parte della Juve è duecento volte vero. Che questo “affaire” non avrebbe avuto le prime pagine dei giornali se non ci fosse di mezzo la Juve è cinquecento volte vero. Naturalmente prenderò atto di fatti assodati che modifichino la mia linea di pensiero e di commento”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Addio al pezzotto, Gdf blocca 90% accessi italiani: la maxi operazione contro la pirateria online

Esame Suarez, CorSera: “Accordo Juventus con Università Perugia. Trattativa intercettata” | Procura Figc apre inchiesta

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com