Home » Esame Suarez, nuove intercettazioni su CorSera: “La Juve poi ci manderà i Primavera”
Cronaca Sport

Esame Suarez, nuove intercettazioni su CorSera: “La Juve poi ci manderà i Primavera”

Esame Suarez, le nuove intercettazioni pubblicate da ‘Il Corriere della Sera’

Esame Suarez, nuove intercettazioni su CorSera: “La Juve poi ci manderà i Primavera”. Spunta una collaborazione tra il club bianconero e l’Università di Perugia. A dare la notizia è ‘Il Corriere della Sera’, secondo cui, lo scorso 11 settembre il direttore dell’Università per stranieri di Perugia, parlando con Lorenzo Rocca, il docente che poi avrebbe dovuto esaminare l’attaccante uruguaiano per fargli ottenere la cittadinanza italiana, avrebbe svelato la possibilità di fare un accordo con la Juventus.

“Ho parlato con gli avvocati della Juve, dopo Suarez facciamo un accordo, ci mandano i calciatori della Primavera”.

Per l’uruguaiano adesso l’accusa sarebbe quella di aver concordato l’esame. Secondo il ‘Corriere della Sera’, la prova sta nella conferma della promessa ricevuta dall’avvocatessa Maria Turco, che lavora nello studio di Luigi Chiappero, da anni legale del club bianconero: nel caso in cui Suarez riesca a superare l’esame, potrebbe venire a crearsi una collaborazione duratura.

Esame Suarez, nuove intercettazioni

Nei giorni precedenti all’arrivo dell’attaccante a Perugia, fino all’ottenimento del certificato dopo un test di appena dodici minuti, ci sono state numerose conversazioni atte ad appurare che ci potesse essere la possibilità di accontentare le richieste provenienti dalla dirigenza del club bianconero.

Fabio Cherubini, da della Juve, il primo a muoversi, poi è nato un contatto diretto che arriva allo scorso 11 settembre, quando Simone Olivieri si raccomanda con Rocca. “Mi ha chiamato Paratici, il diesse della Juve, per Suarez. Tocca fare le cose per bene, sennò passiamo per mercenari”.

E infatti Suarez sostiene una sorta di esame-lampo che dura una manciata di minuti. E sarà lo stesso Rocca a trovare la motivazione per spiegare il perché di un test così veloce. “Possiamo sfruttare ‘sta cosa del Covid che il pubblico non può entrare. Tanto con le norme Covid basta l’orale”.

Intanto, come vi abbiamo raccontato ieri, il procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, ha bloccato l’attività investigativa a tempo indeterminato a causa di ripetute violazioni del segreto istruttorio, il ‘Caso Suarez’ però continua a far discutere soprattutto i nuovi retroscena spuntati nelle ultime ore.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Morte Willy, arrivano i risultati (agghiaccianti) dell’autopsia: organi spappolati

Gabriel Garko, coming out al Grande fratello Vip: “Svelo il segreto di Pulcinella”

De Santis e compagna uccisi, killer in fuga con mappa telecamere: così ha evitato di farsi riprendere

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com