Home » Tony Binarelli si racconta: “La magia dopo un libro in testa. Quando Fellini mise a soqquadro una casa per me”
Gossip Spettacolo

Tony Binarelli si racconta: “La magia dopo un libro in testa. Quando Fellini mise a soqquadro una casa per me”

Tony Binarelli si racconta in una intervista rilasciata a ‘Il Giornale’

Tony Binarelli si racconta: “La magia dopo un libro in testa. Quando Fellini mise a soqquadro una casa per me”. Il mago festeggia cinquant’anni di carriera e rivela alcuni aneddoti in una intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Giornale’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

[…] tutto cominciò con un libro caduto «misteriosamente» sulla sua piccola (ma già ben dura!) testa di bambino.
«Ero al mare, a Follonica. Avevo 12 anni e mi ero beccato la bronchite. Non potevo fare il bagno. Mi annoiavo. Allora entrai in uno di quei negozietti dove vendono un po’ di tutto. Un raggio di sole illuminò un libro. Era in alto, sullo scaffale. Incuriosito, mi arrampicai. Persi l’equilibrio. Caddi e trascinai giù ogni cosa. Quando mi ripresi, il libro illuminato era lì, la copertina rigida mi aveva colpito in piena fronte. Sa qual era il titolo del libro? ‘Nel mondo invisibile: spiritismo e potenza psichica di Léon Denis’ […] Lo lessi, rimanendone affascinato».

[…] Dopo di che partì a razzo per fare il mago?
«Diciamo che iniziai a coltivare la mia vocazione. Studiavo, sperimentavo, inventavo. Il palcoscenico esercitava su di me un’attrazione eccezionale. Le serate si moltiplicavano. I miei show erano graditi».

[…] Con una magia facciamo un balzo nel tempo. Il ragazzino «colpito» dal libro è diventato adulto.
«E si è pure sposato. Giunge il momento di prendere la decisione destinata a stravolgermi l’esistenza».

Scelta definitiva.
«Nessun dubbio. Lascio lo stipendio sicuro per dedicarmi anima e corpo alla magia».

E sua moglie che disse?
«Mi appoggiò. Le sue parole furono: Voglio un marito felice che realizzi i propri sogni».

Trovarne di donne così.
«Sono stato fortunato».

Che lavoro faceva prima di darsi al mentalismo?
«Impiegato in una casa automobilistica».

Poi la retromarcia…
«Mi licenziai e divisi i soldi della liquidazione in dodici buste, una per ogni mese. Promettendo a mia moglie: Se entro un anno non sfondo con la magia, torno alle automobili. Da allora sono passati 50 anni. E ancora oggi faccio l’artista».

Tony Binarelli si racconta

Il suo momento d’oro risale alla fine degli ’70. Era uno dei volti più popolari e amati dal pubblico televisivo. Chi fu il primo a credere veramente in lei?
«Corrado. Entrambi romani, tra noi scattò subito la scintilla. C’era grande intesa, per i miei numeri mi concedeva ampi spazi. Ero ospite fisso di Domenica in che allora aveva ascolti pazzeschi».

Di qui la sua enorme notorietà, in «comproprietà» con l’altro suo celebre collega, il mago Silvan.
«Io e lui avevamo però stili e pubblici diversi».

In che senso?
«Silvan era più mago in senso classico, mentre io ero più intrattenitore in senso moderno».

[…] Un ricordo divertente?
«L’incontro con Federico Fellini. Era appassionato di magia e una sera ci incontrammo a casa di amici in comune. Mi chiese: Tony, mi sveli un gioco di prestigio?».

E lei?
«Un mago non svela mai i trucchi, ma gli dissi: Federico, ti mostro un nuovo gioco che non ho ancora fatto vedere a nessuno»

Fellini come la prese?
«Era entusiasta. Cominciò a spostare tutti i mobili del salone sotto gli occhi increduli del padrone di casa. Tony, devi sentirti a tuo agio. Come se ti trovassi sul palco di un vero teatro. Insomma, posso dire di essere stato diretto personalmente da uno dei più importanti registi del mondo».

[…] Lei è in splendida forma, ma ha una certa età. Pensa mai alla morte?
«Sono un uomo di fede e un cattolico praticante. Anche io saprei come moltiplicare i pani e i pesci, ma il vero miracolo lo fece Gesù. Io posso solo replicarlo con un trucco da povero, e umano, peccatore».

Che epigrafe vorrebbe sulla lapide?
«Probabilmente torno!».

Con un colpo di magia?
«Senza cilindro né coniglio. Al limite un gatto. Meglio se Telegatto».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Scoppia il televisore: muore anziana di 88 anni

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com