Home » Pio e Amedeo: “Salvini è il Barbara D’Urso della politica. Vita mondana? Solo se ci pagano, o a scrocco…”
Cinema Spettacolo

Pio e Amedeo: “Salvini è il Barbara D’Urso della politica. Vita mondana? Solo se ci pagano, o a scrocco…”

Pio e Amedeo, Salvini e il film in uscita, il duo comico in una intervista a ‘Il Corriere della Sera’

Pio e Amedeo: “Salvini è il Barbara D’Urso della politica. Vita mondana? Solo se ci pagano, o a scrocco…”. Il duo comico foggiano si racconta tra una battuta e l’altra in una intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Corriere della Sera’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Girate un film adesso, in una situazione incerta, per farlo uscire nelle sale 1° gennaio 2022. Sicuri?
«Dovevamo fare un live show di 4 serate su Canale 5. Poi il lockdown ha chiuso tutto e abbiamo dovuto riorganizzarci: la comicità senza pubblico non si può fare, teatro e tv hanno bisogno di spettatori che ridono e applaudono. Per il cinema è diverso, si può lavorare in sicurezza con 70 persone: dunque giriamo il film adesso e lo mettiamo in cascina. Anche perché andiamo al cinema per lasciare un segno, non ci nascondiamo, l’auspicio è di fare un incasso importante».

[…] Pio vive davvero a Milano, Amedeo a Foggia: non è un caso…
Amedeo: «Senza che ce ne rendessimo conto ne è uscito un film autobiografico, ovviamente estremizzando e rendendo grottesche certe situazioni. Pio paga un botto di affitto per stare a Corso Sempione; con quei soldi a Foggia ti fai il mutuo di una villa con tre piscine».
Pio: «In realtà io faccio avanti e indietro Nord-Sud. Così riusciamo a prendere il meglio di queste due realtà senza farci assorbire dagli aspetti negativi».

Pio e Amedeo: “Salvini è il Barbara D’Urso della politica”

Ora che siete ricchi e famosi qualche lusso ve lo siete tolto?
«Nel momento in cui vorremmo regalarci uno sfizio riusciamo a scroccarlo… Non ci vedrete mai con la dentiera di diamanti come i rapper, e il borsello di Gucci se lo abbiamo è tarocco. Il lusso è portare a cena gli amici stretti: prima offrivamo solo una margherita, adesso possiamo permetterci una bresaola e funghi».

Il regista del film è Gennaro Nunziante.
«Con un amico in comune lo abbiamo incontrato a cena e un bicchiere dopo l’altro, soprattutto il nostro perché lui non beve, è nata una strana sintonia tra due foggiani e un barese. Abbiamo fatto mezza quarantena a casa sua».

[…] Cosa vi lega e cosa vi divide?
Amedeo: «Ci lega la follia, ci divide la precisione. Pio è uno pro Milano, pro crescita, siamo due scuole di pensiero diversissime. Io sono rimasto attaccato alla radici di casa e penso che i figli non possano crescere in un luogo lontano da dove sono nato io, in una terra che non è mia, sarebbe un torto nei confronti dei nonni, degli zii, della famiglia».
Pio: «Sono legato alla mia terra, ma penso che siamo tutti cittadini del mondo, e i figli sono figli del mondo, non di un luogo. Ma da meridionalisti convinti abbiamo deciso di girare a Foggia per dare anche un messaggio sociale e positivo: Foggia non è solo mafia, ma anche cultura, arte e cinema».

Pio e Amedeo: “Salvini è il Barbara D’Urso della politica”

La politica che sentimenti vi muove?
«Purtroppo la politica ha dei leader che sembrano dei capi ultrà che pensano al bene del partito piuttosto che al bene della gente. Speriamo in tempi e uomini migliori».

Provando a ribaltarla, chi è più comico: Salvini, Zingaretti o Grillo?
«È una bella lotta, detto così sembra Aldo Giovanni o Giacomo. Grillo ha cambiato mestiere, Zingaretti parla come Jovanotti, Salvini è il Barbara D’Urso della politica».

E voi come siete riusciti a non farvi corrompere dal successo?
«La nostra ricetta è essere rimasti quelli di una volta, stare in mezzo alla gente, non chiudersi in una bolla, vivere la strada. Le nostre amicizie sono sempre le stesse, è impossibile vederci a cene di gala se non a scrocco o perché ci pagano. Chi ha successo deve darsi un tono, a noi invece non ce ne è mai fregato della popolarità. Quest’ estate abbiamo fatto una vacanza spettacolare con 40 amici di vecchia data, bambini, mogli, suocere, sembrava la gita della parrocchia: quando siamo andati allo zoo di Fasano erano gli animali che guardavano noi».

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Cina, boom economico dopo la pandemia: crescita annua in costante aumento

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com