Home » “Briganti non erano criminali”: al Giro d’Italia la verità durante la telecronaca – VIDEO
Cultura

“Briganti non erano criminali”: al Giro d’Italia la verità durante la telecronaca – VIDEO

I Briganti non erano criminali, la verità durante la telecronaca del Giro d’Italia

“Briganti non erano criminali”: al Giro d’Italia la verità durante la telecronaca. Lo spaccato è andato in onda lo scorso luglio durante la tappa del Giro d’Italia in Basilicata, terra appunto, di Briganti. I telecronisti arricchiscono la descrizione dell’evento sportivo con un cenno storico sconosciuto ai tanti.

“Il fenomeno del brigantaggio nacque dopo l’unità d’Italia nel 1861. Una reazione delle popolazioni del Sud alle gabelle imposte dal neonato Regno Sabaudo e alla durissima leva militare. Questo fenomeno venne represso con l’esercito in maniera molto cruda”.

E ancora: “Per Briganti si pensa a dei criminali ma in realtà non è così. Si tratta di persone divenute tali per ribellarsi a quelle leggi e combattevano per un ideale a difesa del proprio popolo. Li chiamavano Briganti ma in realtà non è il nome giusto”.

Il cenno storico è degno di nota poiché non riportato dai testi scolastici, anzi. Ancora oggi, come sottolineano i telecronisti, per Brigante si pensa ad un termine affibbiato a criminali ma non è così. A portare lo scorcio di telecronaca alla luce è il prof. Gennaro De Crescenzo,  presidente del Movimento Neoborbonico, che posta anche il video del breve cenno storico.

“Briganti non erano criminali” al Giro d’Italia: Movimento Neoborbonico esulta

“I “BRIGANTI” AL GIRO D’ITALIA. VERITÀ STORICA IN RAI: UN’ALTRA VITTORIA… Durante il passaggio del giro in Basilicata pochi ma importanti minuti dedicati dai telecronisti alla storia del “brigantaggio”: in evidenza le repressioni violente (prima francesi e poi sabaude), le tasse, l’invasione e quei “briganti” che non erano briganti e che difendevano la loro terra… Al di là dei tentativi (maldestri) di tornare alle versioni storiche del 1860 con i “briganti-criminali”, anche questa è la dimostrazione del fatto che questi tentativi ormai sono inutili e che le nostre tesi hanno ormai vinto (se anche due telecronisti sportivi non meridionali) le conoscono e le divulgano). Un ottimo segnale… Movimento Neoborbonico”.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Livorno, sassi contro agenti: 50 giovani aggrediscono carabinieri e polizia durante controlli anti Covid

Trump e i soldi in Cina: la clamorosa indiscrezione del New York Times

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com