Home » Modena, padre e figli tentano di uccidere immigrato con macete: arrestati
Cronaca

Modena, padre e figli tentano di uccidere immigrato con macete: arrestati

Padre e figli tentano di uccidere immigrato a colpi di macete

Modena, padre e figli tentano di uccidere immigrato con macete: arrestati. Un uomo di 53 anni e i suoi due figli, di 30 e 24 anni, sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio aggravato da discriminazione e odio razziale. Alla base delle accuse c’è l’aggressione compiuta nei confronti di un ragazzo originario del Burkina Faso di 22 anni.

L’episodio risale allo scorso luglio, quando gli indagati erano avvenuti in una zona della periferia di Modena. Stando a quanto si apprende da una ricostruzione fattadagli investigatori, il giovane era stato picchiato solo per l’amicizia che aveva con alcune persone di origine magrebina.

Secondo quanto riportato da ‘Il Resto del Carlino’, il 22enne era stato colpito con calci e pugni, preso a bastonate in testa e accoltellato. Portato in ospedale, era stato operato, ma tuttora non ha recuperato la funzionalità del braccio sinistro.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Livorno, sassi contro agenti: 50 giovani aggrediscono carabinieri e polizia durante controlli anti Covid

Trump e i soldi in Cina: la clamorosa indiscrezione del New York Times

Nessun coprifuoco in Campania, l’ordinanza: solo divieto spostamenti. Riaprono le elementari

Modena, padre e figli tentano di uccidere immigrato con macete: arrestati

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com