Home » Briatore attacca Galli: “Ci sono malati di Serie A e di Serie B. Una frase è inaccettabile”
Italia News

Briatore attacca Galli: “Ci sono malati di Serie A e di Serie B. Una frase è inaccettabile”

Flavio Briatore attacca Galli nel corso di ‘Dritto e Rovescio’

Briatore attacca Galli: “Ci sono malati di Serie A e di Serie B. Una frase è inaccettabile”. L’imprenditore si scaglia contro il direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, nel corso della trasmissione ‘Dritto e Rovescio’.

“Quello che ha detto Galli è totalmente inaccettabile. Dovrebbe andare in giro a vedere cosa succede fuori dagli ospedali, non si muore solo di virus. Si muore anche di altre malattie che non hanno curato”.

E ancora: “Ci sono 630 morti al giorno per patologie vascolari, 450 persone al giorno muoiono di tumore. Le persone non si possono curare, ci sono malati di Serie A e di Serie B. Il virus è di Serie A. Vorrei che il professor Galli andasse in giro per Milano a vedere i ristoranti e i bar, la gente è distrutta.

Un imprenditore non può sempre vivere con l’ansia: investe, spende e poi cambiano le carte in tavola. L’ansia distrugge i piccoli imprenditori. Ieri ero a Milano, non c’era nessuno in strada. Ma quanto si può resistere così? Galli dice che non si muore di fame. E invece si può morire di fame”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Ipotesi lockdown a Natale, Trenitalia: “Ecco perché non è possibile prenotare dopo il 12 dicembre”

Oms, Ranieri Guerra: “Lockdown provocherebbe rivolte armate. C’è un altro aspetto da valutare”

Commette 160 stupri in quattro anni: 52enne italiano arrestato in Francia

Le Foche: “Lockdown personali evita contagi. C’è una differenza con marzo. Ecco quando finirà la pandemia”

Briatore attacca Galli: “Ci sono malati di Serie A e di Serie B. Una frase è inaccettabile”

Denunciata da ex fidanzato, Sara Croce rompe il silenzio: “Ecco come stanno veramente le cose”

Imperia, con reddito di cittadinanza giocavano d’azzardo migliaia di euro: il 20 nei guai

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com