Home » Ipotesi lockdown a Natale, Trenitalia: “Ecco perché non è possibile prenotare dopo il 12 dicembre”
Italia News

Ipotesi lockdown a Natale, Trenitalia: “Ecco perché non è possibile prenotare dopo il 12 dicembre”

Ipotesi lockdown a Natale, Trenitalia spiega il motivo per cui non è possibile prenotare viaggi in treno dopo il 12 dicembre

Ipotesi lockdown a Natale, Trenitalia: “Ecco perché non è possibile prenotare dopo il 12 dicembre”. La paura di una nuova chiusura dell’intero Paese aleggia sugli italiani, in particolare per il periodo natalizio. A dare qualche preoccupazione in tal senso è l’impossibilità di prenotare viaggi in treno sul sito di Trenitalia già da questi giorni, mentre negli anni precedenti questo problema non c’era.

Ad evidenziare il dettaglio è il sito dagospia.com che ieri, giovedì 22 ottobre, ha pubblicato un articolo dove si sottolinea come sia impossibile prenotare un treno sul sito di Italo dopo il 12 dicembre. Sul portale di Trenitalia, invece, c’è la possibilità di scegliere le date ma ”non ci sono soluzioni disponibili”, neanche sul Roma-Milano, in nessun giorno di dicembre dopo il 12.

“Come mai? Cosa sanno le società ferroviarie che noi non sappiamo?”, si chiedono i colleghi, visto che da sempre si può prenotare un treno a due mesi di distanza, soprattutto nel periodo delle feste. Il dubbio sollevato ha ottenuto una risposta ufficiale direttamente dall’ufficio stampa di Trenitalia. Di seguito la nota pubblicata sempre su dagospia.com.

Ipotesi lockdown a Natale, la risposta di Trenitalia

“Come di consueto, durante l’anno sono programmati due cambi orari, a giugno e dicembre. Quest’anno l’orario invernale entrerà in vigore domenica 13 dicembre. Sono in corso interlocuzioni con RFI da parte di Trenitalia e di tutte le altre imprese ferroviarie di trasporto per definire slot e orari del nuovo orario invernale.

Trenitalia ha costruito l’offerta in base alle esigenze di mobilità previste nel periodo invernale che non possono essere semplicemente rimodulate sulla base delle esperienze degli anni passati, ma impongono una approfondita valutazione del mutato contesto.

Dagli inizi di novembre è previsto il caricamento sui sistemi di vendita di Trenitalia dei collegamenti per viaggi dal 13 dicembre”.

Ma la risposta non convince, perché in passato a questo punto dell’anno i biglietti per gran parte dei treni invernali erano già disponibili per l’acquisto. Come si evince invece dal sito di Trenitalia in questo articolo del 17 ottobre 2019, c’era già disponibile il 75% dei treni negli orari natalizi, anche se il cambio sarebbe avvenuto il 15 dicembre. Stesso iter anche nel 2018 e nel 2016.

Quindi, “se come dice Trenitalia, gli orari dei treni invernali inizieranno a comparire ”agli inizi di novembre” significa un mese dopo le scadenze consuete, e a ridosso delle partenze stesse”, si legge ancora su Dagospia. Ma chissà che da qui ai primi di novembre non sarà lo stesso governo a sconvolgere i piani degli italiani che intendono viaggiare per le feste natalizie…

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Galli: “Coprifuoco anticipa lockdown in tutta Italia. Noi infettivologi abbiamo fatto una richiesta”

Coprifuoco in Campania, arriva l’ufficialità dalla Regione: l’ordinanza

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com