Home » Aria respirata nelle mascherine: studio spiega perché non è dannosa – VIDEO
Salute

Aria respirata nelle mascherine: studio spiega perché non è dannosa – VIDEO

Aria respirata nelle mascherine: studio spiega perché non è dannosa, in realtà il disagio che si prova

Aria respirata nelle mascherine: studio spiega perché non è dannosa. Da quando è iniziata l’emergenza sanitaria legata alla pandemia di coronavirus, le mascherine fanno ormai parte dell’abbigliamento in quasi tutto il mondo, anche perché è obbligatorio indossarle quasi in tutti i Paesi del mondo.

In alcuni casi, però, l’uso di questo dispositivo di sicurezza, è stato messo in discussione, dando vita ad un vero e proprio movimento complottista detto “no mask”. Questi ultimi, infatti, sostengono che l’uso prolungato della mascherina porti danni ai polmoni. Una teoria che la Fnomceo, Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, ha smentito un paio di mesi fa sul proprio portale anti-bufale mediche.

Dallo studio emerge che la qualità d’aria respirata è discreta, il disagio che si prova è dovuto ad aumento di temperatura causato da mascherina. A dare man forte alla Fnomceo, ora arriva uno studio realizzato dall’agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima. Ne parlano all’Ansa Giuliano Vettorato, assessore all’ambiente ed energia, e Luca Verdi, direttore del laboratorio analisi radioprotezione, nel video in allegato, pubblicato da Ansa.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Omicidi Lecce, spunta un romanzo dell’assassino: “Vendetta con sofferenza e morte”

Modena, masso si stacca dal cavalcavia e colpisce auto di un consigliere regionale: gravissimo

De Rossi e i negazionisti Juve, lite Varriale-Zampini: il botta e risposta feroce

Castelnuovo, Luca Toni rapinato in casa: “Armati a volto coperto. Ecco cosa è successo”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com