Home » De Rossi e i negazionisti Juve, lite Varriale-Zampini: il botta e risposta feroce
Gossip Sport

De Rossi e i negazionisti Juve, lite Varriale-Zampini: il botta e risposta feroce

De Rossi e i negazionisti Juve fa scoppiare una lite tra Enrico Varriale e Massimo Zampini

De Rossi e i negazionisti Juve, lite Varriale Zampini: il botta e risposta feroce. L’ex centrocampista della Roma, ieri sera, venerdì 23 ottobre, è stato ospite del programma televisivo “Propaganda Live” in onda su La 7. Tra i vari argomenti tratta, De Rossi ha parlato di negazionisti facendo un esempio sulla Juve.

“Negazionisti ci si nasce… Conosco una persona brillante, è uno sportivo ma quando giocavo continuava a pensare che la Juve vincesse per il potere, per la Fiat e che noi li lasciavamo vincere… Ed era anche convinta che noi non avessimo i controlli anti doping…” ha detto De Rossi tra le altre cose.

Un paragone che non ha trovato il plebiscito dal mondo Juve, anche  perché l’ex centrocampista ha anche lanciato una frecciatina ad Agnelli (“visto che rispetta le regole dovrebbe esibire due scudetti in meno”). Il primo a replicare è stato il giornalista Massimo Zampini che su twitter attacca: “De Rossi si conferma De Rossi e paragona i negazionisti Covid a chi pensa che la Juve vinca per motivi oscuri. Ve lo dice una bandiera romanista, svegliatevi”.

E ancora: “Capitolo scudetti: l’eccellente Zoro, essendo tifoso, dopo essere stato spiazzato da De Rossi, va su un tema totalmente inconferente, riferito a cose di 15 anni fa. Il tema, oggi, è ovviamente un altro: il negazionista è chi in questi nove anni fa il complottista. Tipo Varriale”.

De Rossi e i negazionisti Juve, lite Varriale’Zampini su Twitter

Chiamato in causa, la risposta di Varriale arriva a stretto giro: “Che De Rossi fosse una persona intelligente non lo scopriamo mica stasera. Però, parlando degli scudetti vinti dalla Juve, ha pure detto che “dato che Agnelli rispetta le regole, sono due in meno ” , riportiamole tutte le dichiarazioni, su…”.

A quel punto, il botta e risposta diventa incandescente. E Zampini replica: “L’importante è non essere ultrà o negazionisti dei meriti calcistici, tanto più se si fa il dirigente di Raisport. Forza Enrico, cresci”. Varriale risponde: “Scusa ma qui chi è, se non negazionista, almeno omissivo della realtà, sei tu, non puoi negarlo”.

Zampini non si ferma: “Te l’ha spiegato lui. Lascia perdere l’anno di Calciopoli (è uno l’anno sotto inchiesta lo sai vero?). Ti dice che si mette a ridere quando gli chiedono come vince la Juve in questi nove anno. Spero lo faccia anche tu, sennò svegliati, perché hai un ruolo”, scriva il giornalista tifoso.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Leggi anche:
Omicidi Lecce, spunta un romanzo dell’assassino: “Vendetta con sofferenza e morte”

Modena, masso si stacca dal cavalcavia e colpisce auto di un consigliere regionale: gravissimo

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com