Home » Dipinge col pene a Tu si que vales: Belen e Ferilli scatenate – VIDEO
Curiosità Televisione

Dipinge col pene a Tu si que vales: Belen e Ferilli scatenate – VIDEO

Dipinge col pene a Tu si que vales: concorrente scatena Belen e Ferilli

Dipinge col pene a Tu si que vales: Belen e Ferilli scatenate. Credevate di averle viste tutte? Probabilmente fino a ieri sera, o adesso se non avete assistito alla performance in diretta, era così. E invece tocca ricredersi. Nella puntata del programma di Maria De Filippi andata in onda sabato 24 ottobre, un concorrente ha dipinto il ritratto di Rudy Zerbi con il suo ‘arnese’.

Il protagonista di questa particolare performance si chiama Brant Ray Fraser, viene dal Canada e ha 41 anni. Come mostrano le immagini, Fraser chiama al centro del palco uno dei quattro giudici per fargli da modello. Ma quando Zerby si accomoda all’apposita postazione, ecco la sorpresa: il pittore si denuda completamente e comincia a dipingere con un metodo probabilmente mai visto prima.

Seppur le parti intime dell’artista non vengono mai mostrate al pubblico, i giudici, invece, vedono tutto dal vivo. E le reazioni, soprattutto di Sabrina Ferilli e Belen Rodriguez, sono esilaranti. Le due siedono vicine per assistere meglio alla scena. Quindi danno vita ad un siparietto fatto di battute a doppio senso.

Ma è una protesi? C’è l’asciugamano attorno?” chiede l’attrice romana, “No no, ti assicuro che è così!” risponde la showgirl argentina. “Un pennellone!” scherza poi la Ferilli con Maria De Filippi, riprendendo una battuta di Rudy Zerbi. Alla fine l’esibizione del concorrente vale ben quattro “Sì” dai giudici del talent show. CLICCA QUI per vedere il video.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Aumento contagi, Locatelli: “Non siamo alla perdita di controllo. Un aspetto va evitato”

UFFICIALE – Conte firma il nuovo Dpcm: varato mini lockdown

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com