Home » Giampiero Ingrassia: “Non faccio televisione per un motivo preciso. Covid? Sono preoccupato per gli anziani”
Spettacolo

Giampiero Ingrassia: “Non faccio televisione per un motivo preciso. Covid? Sono preoccupato per gli anziani”

Giampiero Ingrassia spiega perché non fa televisione, in una intervista rilasciata a ‘OFF’ de ‘Il Giornale’

Giampiero Ingrassia: “Non faccio televisione per un motivo preciso. Covid? Sono preoccupato per gli anziani”. L’attore figlio d’arte parla della sua carriera teatrale in una intervista rilasciata a ‘OFF’ de ‘Il Giornale’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

L’artista spesso sale sul palco per esorcizzare le sue paure. Tu che paure hai soprattutto in un momento come questo?
“La mia unica paura è di non poter continuare a fare il mio lavoro. Io faccio solo teatro perché le tournée vanno pianificate da un anno all’altro e questo mi costringe in qualche modo a rinunciare alla tv, che invece continua perché non ha un pubblico dal vivo, ovviamente mettendo in atto tutte le accortezze necessarie. La cosa triste è che in periodi come quello che stiamo vivendo senza teatro e senza cinema si può campare, ed è dura da ammettere per chi fa questo mestiere, invece senza agricoltura e senza economia no, pertanto noi attori siamo sacrificabili. Ho paura che i teatri e i cinema non riapriranno più perché stanno perdendo un sacco di soldi durante questa seconda ondata e c’è da chiedersi come faranno a rialzarsi dopo questa ennesima caduta”.

Com’è hai trascorso il lockdown prima dell’estate?
“Io l’ho trascorso con mia figlia. La mattina ci alzavamo come sempre, facevamo colazione, poi lei si collegava al PC per la didattica a distanza e io tornavo a dormire. Abbiamo letto libri , guardato serie tv, ascoltato dischi; io mi vestivo per andare a buttare la spazzatura, andavo a piedi a fare la spesa per stare un po’ fuori anche se passavo delle mezz’ore fuori dai negozi come a Mosca negli anni 70/80. E soprattutto l’ho passato a fare lunghe videochiamate ai miei cari. Ora dobbiamo indossare la mascherina e stare attenti. Io sono preoccupato per le persone anziane che vivono da sole e sono fragili e potenziali vittime di truffatori vestiti da poliziotti e da finti rappresentanti delle forze dell’ordine”.

Seguici anche su Facebook

Leggi anche:
Klaus Davi, nuovo spot shock: così i boss ballano la techno – VIDEO

Baldini: “Io padre a 61 anni sono più anziano della nonna. È un miracolo, soprattutto per un motivo”

Ambra: “Io e Renga abbiamo fatto un ottimo lavoro. Matrimonio con Allegri? Siete fissati…”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com