Home » Piemonte, appalti Asl truccati: Guardia di finanza scopre sistema collaudato
Cronaca

Piemonte, appalti Asl truccati: Guardia di finanza scopre sistema collaudato

Piemonte, appalti Asl truccati con la Guardia di finanza che scopre un sistema collaudato: 15 misure cautelari

Piemonte, appalti Asl truccati: Guardia di finanza scopre sistema collaudato. Scoperte frodi nelle pubbliche forniture e corruzione all’interno delle Asl piemontesi. La Guardia di finanza ha eseguito 15 ordinanze di custodia cautelare, smantellando una vera e propria associazione a delinquere.

Le indagini coordinate dal procuratore aggiunto Enrica Gabetta e dirette dal pm Giovanni Caspani, hanno riguardato in particolare tre gare, per un valore complessivo di 3,5 milioni di euro, bandite da Asl To4, A.O.U. Maggiore della Carità di Novara, Asl di Asti e di Alessandria, nonché dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

Come riporta Ansa, l’operazione ribattezzata ‘Molosso’, ha fatto emergere un “collaudato e articolato sistema di interazioni fra soggetti privati e commissari di gara finalizzato a truccare le gare d’appalto attraverso la modifica dei relativi capitolati, l’attribuzione di punteggi di favore e la rivelazione di informazioni riservate”.

Un quadro, ricostruito anche grazie alle attività di intercettazione telefonica e di pedinamento, che ha portato all’esecuzione delle misure cautelari nei confronti di pubblici dipendenti, commissari di gara e agenti e rappresentanti di alcune imprese accusati, a vario titolo, di corruzione, turbativa d’asta e frode nelle pubbliche forniture.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Femminicidio Pordenone, la straziante lettera del figlio di 8 anni scritta prima del delitto: “Papà non litigate”

Assembramenti Milano e Torino, Galli: “Così sarà terza ondata. Ho un timore”

Rimini, violenta la cugina di 12 anni: 23enne pedofilo arrestato

Piemonte, appalti Asl truccati: Guardia di finanza scopre sistema collaudato

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com